Lun 5 Feb 2018 - 946 visite
Stampa

Il Giorno del Ricordo “verso un’Europa dei popoli”

Ferrara ospitò gli esuli dal '44 al '49 presso palazzo Pendaglia, che incontreranno il prefetto

di Cecilia Gallotta

Un programma “all’altezza della giornata”, come lo definisce il vicesindaco Massimo Maisto, sarà quello dedicato al giorno del ricordo anche quest’anno nella città estense, per nulla estranea alle complesse e controverse vicende del confine orientale.

Difatti Ferrara ospitò gli esuli dal ’44 al ’49 presso le mura di Palazzo Pendaglia, oggi sede dell’Istituto Vergani Navarra, rappresentato in conferenza stampa dalla dirigente Roberta Monti, adibito in quegli anni anche a centro raccolta profughi, dove trovarono asilo anche italiani provenienti dalle ex colonie africane e dalla Grecia.

Una vicenda che “ha bisogno di essere ricordata sia attraverso momenti di ufficialità, ma anche di coinvolgimento dei cittadini”, come prosegue il vicesindaco, passando dalla tradizionale deposizione della corona presso la rotonda ‘Martiri delle Foibe’ – in programma lunedì 12 febbraio alle 12 – agli incontri con la cittadinanza, come quello dello stesso lunedì – alle 16 presso la Sala dell’Arengo della residenza municipale – dove gli esuli istriani, fiumani e dalmati incontreranno il prefetto Michele Campanaro e le autorità cittadine. Spazio alla musica, che allieterà la fine dell’incontro con l’esibizione del Conservatorio Frescobaldi.

Anche gli studenti avranno occasione di immedesimarsi nella vicenda ormai sempre più lontana nel tempo, ma inesorabilmente attuale, con l’appuntamento di venerdì 23 febbraio – alle 10.30 – proprio presso le sale dell’Istituto Vergani, che apriranno anche alla cittadinanza, con la proiezione de ‘L’insabbiamento dell’esodo Giuliano- Dalmata’, introdotto dal giornalista e ricercatore Lorenzo Salimbeni.

Chiude cronologicamente il programma – mercoledì 7 marzo alle 21 presso Casa della Patria Pico Cavalieri – la professoressa Adriana Defilippi, del direttivo ‘Famiglia Pisinota’ e ‘Nastro Azzurro’ di Trieste, segretaria nazionale dell’associazione che rappresenta i congiunti degli italiani uccisi o scomparsi in Jugoslavia.

Testimonianze di quelle terre in cui “anche le pietre parlano italiano”, afferma Flavio Rabar, presidente del comitato provinciale Ferrarese dell’associazione Venezia-Giulia e Dalmazia, che quest’anno tiene a incentrare il ricordo, oltre che sulla vicenda in sé, “soprattutto sugli italiani rimasti in Istria: all’ultimo censimento del 2011 erano circa 17 mila – riporta – e non è passato troppo tempo da quando si sono creati buoni rapporti con gli esuli, coi quali prima c’era una vera e propria incomunicabilità. Dai tempi del regime comunista, dopo l’89, sono state aperte comunità di italiani anche dove prima era proibito, come nelle isole di Cherso, Zara o Spalato. L’auspicio – conclude – è che si vada verso un’Europa dei popoli, e non della chiusura e del pregiudizio”.

Gli eventi in calendario

SABATO 3 FEBBRAIO  ore 16
Sala della Musica – Via Boccaleone, 19

Tradizionale concerto pomeridiano del Conservatorio
“Girolamo Frescobaldi” di Ferrara, in occasione del “Giorno del
Ricordo 2018”. Verrà proposta una selezione di “Nozze Istriane”
ed una serie di romanze sul tema del Ricordo.

DOMENICA 11 FEBBRAIO – ore 10.30
Duomo di Ferrara – Piazza Cattedrale
Alla Santa Messa domenicale, celebrata da Sua Eccellenza
Mons. Luigi Perego Arcivescovo di Ferrara/Comacchio,
saranno ricordate le genti di Istria, Fiume e Dalmazia
costrette ad abbandonare il loro suolo ove da secoli erano
presenti, nel secondo dopoguerra. Lettura finale della “Preghi-
era per l’infoibato”, scritta da Sua Eccellenza Mons. Antonio
Santin, Vescovo della Diocesi di Trieste e Capodistria dal 1938
al 1975

LUNEDI’ 12 FEBBRAIO 2018 – ore 12
Ferrara – Rotonda confluenza Corso Isonzo, Corso Piave,
Via Ripagrande, Via Piangipane.
Omaggio ai “Martiri delle Foibe”, cui è intitolata la Rotonda.
Deposizione di una corona di alloro, alla presenza delle
Autorità, Associazioni, Cittadinanza ed una rappresentanza di
Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati di Ferrara. Per l’amministrazione comunale interverrà l’assessore Luca Vaccari.

LUNEDI’ 12 FEBBRAIO 2018 – ore 16
Ferrara – Sala dell Arengo – Piazza Municipale n. 2
Tradizionale incontro degli Esuli Istriani, Fiumani e
Dalmati e della Cittadinanza con il Prefetto di Ferrara Dott.
MICHELE CAMPANARO e le Autorità cittadine.
Intervento musicale a cura del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara.
Parteciperà il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani.

VENERDI’ 23 FEBBRAIO – ore 13.30
Ferrara – Istituto “Vergani Navarra” – Via Sogari, 3
Incontro con alcune classi di studenti dell’Istituto e la
cittadinanza proprio nell’edificio che dal 1945 al 1949 fu
adibito a “Centro Raccolta Profughi”.
Proiezione del film documentario di Cristina Mantis – Magna
Istria:
“L’insabbiamento dell’Esodo Giuliano – Dalmata.
Un viaggio alla ricerca di una ricetta introvabile: il sapore che si fa
ricordo, nella terra che non dimentica.”
Inquadramento storico a cura del dott. Lorenzo Salimberti, ricercatore, storico e giornalista pubblicista.

MERCOLEDI’ 7 MARZO – ore 21
Ferrara, casa della Patria Pico Cavalieri in c.so Giovecca, 165
In collaborazione con l’Associazione Culturale di Ricerche
Storiche “Pico Cavalieri” di Ferrara, la Prof.ssa ADRIANA
DEFILIPPI, del Direttivo di “Famiglia Pisinota” di Trieste, del
Direttivo del “Nastro Azzurro” di Trieste, Segretaria Nazionale
dell’Associazione che rappresenta i congiunti degli italiani
uccisi o scomparsi in Jugoslavia.

5/6/7 FEBBRAIO – ore 10,30 Scuola Media “Matteo Maria Boiardo” di Ferrara “Incontro con gli studenti”

VENERDI’ 9 FEBBRAIO – ore 10,30 Biblioteca Comunale di Ostellato “Incontro con gli studenti”

SABATO 10 FEBBRAIO – ore 17,00 Circolo Culturale Amici della Musica “G. Frescobaldi” Via Foro Boario, 83 – Ferrara Presentazione del libro di Gianni Oliva “Foibe: le stragi negate degli italiani della Venezia Giulia e dell’Istria” Saluto di Flavio Rabar, Presidente del Comitato ANVGD di Ferrara Intervento dell’On. Paola Boldrini, deputata e membro della Commissione Difesa della Camera dei Deputati

GIOVEDI’ 15 FEBBRAIO – ore 10,30 Biblioteca Comunale di Ostellato “Incontro con gli studenti”

VENERDI’ 16 FEBBRAIO – ore 9,15 Comacchio Ore 9,15 – ritrovo Autorità, Associazioni, rappresentanza di studenti, presso il P.le “Martiri delle Foibe” Ore 10,15 – spettacolo teatrale, presso Palazzo Bellini, con gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Gabrio Casati” di Porto Garibaldi

SABATO 17 FEBBRAIO – ore 10,10 Scuola Media di Casumaro “Incontro con gli studenti”

LUNEDI’ 19 FEBBRAIO – ore 8,30 e 10,30 Scuola Media di Renazzo “Incontro con gli studenti”

GIOVEDI’ 22 FEBBRAIO – ore 10,30 Istituto Comprensivo “Giorgio Perlasca” Incontro con gli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado “T.Bonati”

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi