ven 29 Dic 2017 - 2292 visite
Stampa

Giovani aggrediti e picchiati di notte in centro a Tresigallo

Tre ragazzi hanno evitato danni più gravi rifugiandosi nella caserma della stazione carabinieri

Tresigallo. Era l’una di notte quando tre giovani di Tresigallo sono stati aggrediti e pestati da un gruppo di stranieri dell’est, non ancora identificati, riuscendo a mettersi in salvo rifugiandosi nella caserma dei carabinieri.

L’episodio è avvenuto nel pieno centro del paese, in piazza Italia nei pressi del bar Impero, il locale dove si trovavano i tre giovani aggrediti e i quattro stranieri a quanto pare già alterati dall’alcol e da alcuni screzi fra loro. Tra i due gruppi sono volate parole forti e il litigio si è trasformato poco dopo, all’esterno del bar, in una vera e propria aggressione ai danni dei ragazzi di Tresigallo.

A un certo punto, infatti, i giovani dell’est (forse rumeni o moldavi) si sono armati di mazze e sbarre di ferro che avevano sulla loro auto riuscendo a colpire i tre malcapitati che subito si sono dati alla fuga dirigendosi verso la caserma dei carabinieri, a quell’ora chiusa. I giovani tresigallesi hanno suonato ripetutamente al campanello della caserma riuscendo a svegliare il comandante della stazione, che è sceso e ha aperto mettendo così in salvo i ragazzi, mentre gli aggressori nel frattempo hanno fatto perdere le proprie tracce.

Nella fuga i tre giovani di Tresigallo hanno dovuto abbandonare una bicicletta, rubata dai quattro aggressori, oltre ad aver riportato traumi vari e lividi.

Ora da parte dei carabinieri sono in corso accertamenti, anche con la visione delle immagini catturate dalle telecamere della zona, per riuscire a identificare i quattro stranieri.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi