Mar 12 Dic 2017 - 73 visite
Stampa

Interpellanza sulle barriere architettoniche al ‘Paolo Mazza’

Paola Peruffo (Forza Italia) chiede un intervento del Comune per garantire l'accesso a tutti

Paola Peruffo (Forza Italia) chiede al Comune di intervenire per consentire l’accesso allo stadio Paolo Mazza alle persone diversamente abili.

La consigliera comunale ha presentato infatti un’interpellanza alla giunta in cui segnala diversi casi in cui la presenza di barriere architettoniche ha impedito l’accesso ad alcune persone, non da ultimo il bambino costretto in sedia a rotelle da un infortunio e che non ha potuto assistere alla gara della Spal.

Peruffo nota che il Comune ha investito negli ultimi anni per l’adeguamento dello stadio in modo da permettere che Spal giocasse nel ‘suo’ stadio le stagioni di Serie B e di Serie A e chiede al sindaco “se non si ritiene che il mancato accesso a diversi settori dello stadio da parte di soggetti diversamente abili non rappresenti una contraddizione alle norme per il libero accesso delle persone diversamente abili alle strutture pubbliche; se non ritiene di prendere contatto con la società Spal 2013 srl, concessionaria per l’utilizzo dell’impianto sportivo, per conoscere le procedure di accesso alle persone diversamente abili e capire se sia possibile, per il futuro, consentire l’accesso a persone in carrozzina, in particolari per i minori che volessero seguire le partite in compagnia dei propri coetanei e se, in occasione di futuri interventi di adeguamento dello stadio comunale Paolo Mazza, è prevista l’eliminazione di barriere architettoniche tali da impedire l’accesso di persone in carrozzina in altri settori dell’impianto sportivo, oltre a migliorare l’accesso all’attuale area attrezzata prevista presso la tribuna dello stadio”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi