Mer 22 Nov 2017 - 2215 visite
Stampa

Bratti (Pd) saluta il Parlamento

Oggi l'annuncio ufficiale delle dimissioni: inizierà il lavoro come direttore generale dell'Ispra

Dopo la nomina a direttore generale dell’Istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale (Ispra), il deputato ferrarese del Partito Democratico Alessandro Bratti lascia il Parlamento.

Le dimissioni verranno annunciate formalmente nella giornata di oggi, mercoledì 22 novembre, ma sono state già preannunciate su Facebook con un post in cui saluta le sue colleghe Chiara Braga e Raffaella Mariani.

Secondo gli ultimi dati di OpenParlamento, Bratti è uno dei deputati più attivi e produttivi della legislatura, con un indice di produttività – valutato in base al numero, tipologia, consenso e iter degli atti presentati in Parlamento – pari a 370,4, 89° su 630 deputati. Bratti è stato presente a quasi il 45% delle votazioni elettroniche (10.842 su 24.550) ma ha anche una percentuale di assenze (ovvero di volte che non ha votato) molto basso, pari al 6,78% (la media alla Camera è di quasi il 22%). Il resto del tempo era impegnato per le missioni.

Dal settembre 2014 è stato presidente Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi