gio 12 Ott 2017 - 5679 visite
Stampa

Ladro inseguito e bloccato da richiedente asilo

Furto all’edicola di Porta Reno. La commerciante chiama aiuto e lo arrestano

Ha approfittato di un momento di distrazione della titolare per rubarle l’incasso e fuggire via. Non aveva fatto i conti però con la tenacia della commerciante, che l’ha inseguito per circa 100 metri e ha attirato l’attenzione dei passanti gridando il classico “al ladro, al ladro”.

Erano le 11.45 di questa mattina (mercoledì 11 ottobre). Il malvivente ha cercato di disfarsi degli inseguitori gettando a terra il denaro, ma è stato comunque raggiunto e letteralmente placcato da un ragazzo richiedente asilo, seguito da altri giovani che gli hanno dato man forte nel tenerlo bloccato in attesa dell’arrivo dei carabinieri.

“Ero uscita un attimo per mettere a posto delle riviste – racconta Beatrice Mantovani, la titolare dell’edicola di corso Porta Reno, in pieno centro a Ferrara -. A quel punto il ladro si è intrufolato nel gabbiottino dalla porta sul retro, ha afferrato l’incasso e si è dato alla fuga”.

“Con lui c’era una seconda persona – precisa la commerciante – che fungeva probabilmente da palo, ma che ho perso di vista mentre inseguivo il primo”. E con lei, sulle orme del malvivente, c’era anche Allen, 21enne del Benin, in Italia come richiedente asilo, che è stato il primo a raggiungere il fuggitivo e bloccarlo.

Una volta sul posto, i carabinieri hanno arrestato l’uomo, di nazionalità italiana, e l’hanno caricato in auto per portarlo in caserma per le formalità di rito.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi