Ven 14 Lug 2017 - 86 visite
Stampa

Fognatura e depurazione, agevolazioni in vista

Chi non usufruisce del servizio sarà esonerato. M5S: "Vittoria a 5 Stelle"

(Foto d’archivio)

Chi ha pagato il canone di fognatura e depurazione pur abitando in zone non servite da questo servizio potrà ottenere degli sconti tariffari. È l’impegno preso dal Comune di Ferrara in collaborazione con Hera su segnalazione del M5S.

La capogruppo pentastellata Ilaria Morghen aveva presentato lo scorso aprile una interrogazione in merito all’applicazione nella bolletta dell’acqua, da parte del Gruppo Hera, delle tariffe per la quota di scarico e depurazione, per le quali è previsto l’esonero dal pagamento per tutti quegli utenti che effettivamente non usufruiscono di questi servizi, o perché non allacciati o non allacciabili alla pubblica fognatura o, se pur allacciati, perché la rete fognaria non è a sua volta collegata al depuratore.

L’amministrazione comunale, attraverso l’assessore all’Ambiente Caterina Ferri, “ci ha risposto che, accogliendo il nostro suggerimento, chiederà ad Hera di restituire il canone di fognatura e depurazione erroneamente pagato a quelle utenze che si trovano in zone non servite e sono in possesso di una idonea autorizzazione allo scarico rilasciata dal Servizio Ambiente del Comune” fa sapere la Morghen che vede queste agevolazioni per il servizio idrico come “un’altra vittoria a 5 Stelle nell’interesse dei cittadini”.

 

 

 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi