Gio 2 Mar 2017 - 47 visite
Stampa

La ‘Befana dello Sport’ indossa ‘Il Mantello’

Consegnato l’assegno da 3mila euro col ricavato della manifestazione

di Andrea Mainardi

Come da tradizione, lo sport ferrarese ha compiuto il gesto di beneficenza per eccellenza permettendo al progetto  dell’emporio solidale gestito  dall’associazione ‘Agire Sociale’ di avere a disposizione un’importante contributo.

Sono infatti ben 3000€ quelli che sono stati raccolti durante la serata de ‘La Befana dello Sport’ nella serata del 5 gennaio scorso. ‘Il Mantello’ è un progetto giovane che però ha già saputo intercettare la difficoltà di diversi nuclei famigliari, come spiega la responsabile dell’emporio solidale Anna Zonari: “siamo una realtà nata da poco, al nostro piccolo supermarket le famiglie ammesse possono accedere e raccogliere gratuitamente i beni di cui hanno necessità. La povertà non riguarda solo poche istituzioni ma tutta la comunità, come dimostra il fatto che tante aziende, cooperative ad associazioni sportive si siano affiancate a noi con entusiasmo. Ora abbiamo in gestione 56 nuclei famigliari composti da 229 persone di cui 105 sono minori. Entro l’anno vogliamo raddoppiare questi numeri attraverso il bando che apriremo a maggio, già nei prossimi giorni altre undici famiglie verranno ad unirsi a noi. Quello della povertà è un problema serio considerando anche che oltre metà delle famiglie che abbiamo a carico erano sconosciute ai servizi sociali, questo perché non sono in una situazione di impoverimento così accentuata ma rischiano di arrivarci. Il nostro dunque è anche un lavoro di prevenzione”.

A sottolineare l’importanza delle manifestazioni in supporto a queste realtà è l’assessore allo sport Simone Merli: “la conferenza stampa di oggi esemplifica perfettamente ciò a cui serve la ‘Befana dello Sport’. Sono arrivate delle richieste per tagliare i fondi a questa manifestazione ma assicuro che non succederà, non si tratta infatti di un mero riempimento di una serata ma di un vero connubio tra solidarietà e sport. Abbiamo deciso di devolvere il ricavato all’associazione che gestisce ‘Il Mantello’ in quanto è dalla parte degli emarginati e dei meno abbienti, abbiamo raccolto 3000€ che non sono pochi e siamo sicuri che verranno utilizzati  nel migliore dei modi”.

Chi da sempre è una grandissima sostenitrice de ‘La Befana dello Sport’ è la delegata della sezione CONI di Ferrara Luciana Pareschi: “tengo a precisare che non solo sono stati dati i soldi all’associazione di beneficenza, ma altri 3500€ sono stati distribuiti tra tutte le varie società che hanno partecipato alla serata. Abbiamo avuto un riscontro di pubblico maggiore rispetto agli altri anni quindi credo che ogni altro genere di discorso sia solamente di natura politica. Sono stata contenta di incontrare una realtà che non conoscevo come quella del ‘Mantello’, in collaborazione con loro abbiamo  promosso il progetto ‘CONI Ragazzi’. Questa iniziativa ha consentito a 56 minori, di cui 33 curati dall’associazione, di iscriversi gratuitamente ad una società sportiva per praticare la loro disciplina preferita. Ben dieci società infatti ci hanno concesso questa opportunità ed è un primo e significativo passo in avanti”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi