Ven 10 Lug 2015 - 207 visite
Stampa

Marcello Simoni, “l’uomo da un milione di copie”

Lo scrittore comacchiese applauditissimo ad 'Autori a Corte' con una lunga fila per avere un autografo

Una piccola maratona di letture mercoledì 8 luglio per la rassegna Autori a Corte 2015 svoltasi all’interno di un Giardino delle Duchesse quasi stracolmo durante tutta la serata.

L’attesa era tutta per Marcello Simoni, “l’uomo da un milione di copie” così definito da Marco Zavagli, moderatore dell’incontro e direttore di Estense.com. Salito sul palco fra gli applausi Simoni ha snocciolato pillole di sapere per inaugurare la lunga fila di presentazioni che lo porterà un po’ in ogni città italiana con “L’abbazia dei cento delitti”(Newton Compton editore) sua ultima fatica e libro già in vetta alle vendite a meno di una settimana dalla sua uscita.

Per lui, a fine serata un’infinita fila di lettori in procinto di ricevere la dedica con un Simoni sempre gentilissimo e disponibilissimo con tutti.

La serata è iniziata alle 19,45 e inframmezzate dalle sempre gradite degustazioni gratuite delle Ditte Panificio Dellepiane e Azienda Vinicola Zanatta. Si sono alternati sul palco: Roberto Guerra con una piccola performance futurista per la presentazione del suo volume Futurismo per la nuova umanità (Armando Editore). Guerra, dopo anni di polemiche a tutto tondo ha trovato la sua riappacificazione con la città ricevendo i complimenti anche del sindaco Tiziano Tagliani presente alla serata.

A seguire un omaggio alla poesia con la presentazione delle due silloge inedite Le ali di seta (Este Edition) e Ti Cerco (Edizioni La Carmelina) rispettivamente di Rita Marconi e Cetty Muscolino, la moderazione di Sergio Gnudi, giornalista ma soprattutto poeta ha donato all’incontro la giusta aurea, coadiuvate anche dalle letture di Gianantonio Martinoni, attore di stanza a Roma che ha prestato la sua voce per questo incontro.

Lo spazio outsider è stata una vera rivelazione per il pubblico ferarrese, la presentazione de Il sangue dei Sibillini (Capponi Editore) di Francesco Eleuteri ha portato alla ribalta un autore istrionico e capace che ha ammaliato la vasta platea con un fiume di parole.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi