mer 27 Ago 2014 - 791 visite
Stampa

Ferrara Concreta verificherà denunce per accattonaggio molesto

Orsatti: “Guardiamo ai comportamenti penalmente perseguibili”

OrsattiLa lotta all’accattonaggio molesto è uno dei punti programmatici di Ferrara Concreta, la lista che sostiene il sindaco Tagliani e presente in giunta proprio con l’assessore alle attività produttive Roberto Serra. Dopo il possibile imbarazzo in giunta che potrebbe crearsi su diversi punti di vista attorno al problema del cartello anti-mendicanti, il portavoce della lista, Paolo Orsatti, ricorda quanto riportato da Estense.com, ossia che al punto 11 del programma è presente una serie di proposte ed iniziative per aumentare la sicurezza del nostro territorio quale deterrente contro la micro-criminalità.

Tra queste vi è la lotta all’accattonaggio molesto, soprattutto in forma organizzata, e ciò attraverso l’intensificazione delle possibili attività di controllo da parte della Polizia Municipale. “Ciò che la nostra lista civica vuole combattere – chiarisce il portavoce – è la molestia od il disturbo alle persone, penalmente perseguibili ed, in particolare, quelle operate spesso nelle ore serale ed a discapito di persone anziane ed indifese che, con opprimenti ed insistenti richieste, trascendono il limite della semplice richiesta di elemosina non perseguibile ed umanamente comprensibile”.

Naturalmente – specifica Orsatti – a tali comportamenti devono discendere le denunce dei cittadini offesi da tali fatti”. Proprio per questo Ferrara Concreta approfondirà attraverso i propri rappresentanti istituzionali quante e quali siano “le denunce pervenute e le possibili e legittime attività da proporre con il sostegno delle istituzioni e delle associazioni di categoria”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi