mer 23 Lug 2014 - 493 visite
Stampa

Ferrara Concreta: “Commissioni come pungolo di controllo”

Costituite 11 commissioni tematiche sul sito "per creare un rapporto diretto tra istituzioni e cittadini"

di Elisa Fornasini

OLYMPUS DIGITAL CAMERA“Dopo l’ottima risposta del 25 maggio, che ci ha permesso di chiudere le elezioni con 4,3% e quindi di essere rappresentati dal consigliere Berto Bova e dall’assessore Roberto Serra, continuiamo a lavorare per gli oltre 3 mila cittadini che ci hanno votato e per quelli che si aggiungeranno in futuro”. È con queste parole che Paolo Orsatti di Ferrara Concreta annuncia le nuove iniziative della lista civica nata pochi mesi prima delle elezioni per supportare il sindaco uscente Tiziano Tagliani, una lista definita “determinante” per la vittoria del primo cittadino al suo secondo mandato.

La nuova iniziativa parte dal sito www.ferraraconcreta.it in cui sono state costituite dieci commissioni tematiche (una per ogni assessorato oltre al sindaco) ed una di coordinamento-organizzativa. “Queste undici commissioni – spiega Orsatti – hanno tre funzioni fondamentali: come pungolo di controllo per verificare l’effettiva realizzazione del programma di Ferrara Concreta, come supporto tecnico al consigliere eletto e all’assessore attraverso la pubblicazione di un flusso documentale, e come centro di contatto per i cittadini con le singole commissioni per istanze e suggerimenti”.

“Abbiamo un obiettivo ambizioso ma fattibile – continua Orsatti – che è quello di creare un rapporto diretto tra istituzioni e cittadini. Le persone possono contattare i presidenti delle commissioni direttamente dal sito per sottoporgli problemi e per proporre soluzioni. Anche perché i componenti delle singole commissioni hanno un’alta competenza delle deleghe a loro affidate per controllare in maniera attiva se quello che la lista civica ha chiesto, è stato realizzato fino adesso e se verrà realizzato nei prossimi 5 anni”.

Questo perché, a detta dei presidenti delle commissioni che hanno preso la parola durante la conferenza, “vogliamo essere promotori e ricercatori di soluzioni per i problemi quotidiani dei ferraresi, una volontà che dobbiamo ai cittadini stessi dopo il successo delle elezioni: da neonato gruppo nella politica ferrarese, ora diventiamo parte integrante del governo della città”. Una “nuova fase” che si ispira al ruolo delle circoscrizioni. “Abbiamo scelto di puntare su questo sistema – riprende la parola Orsatti – perché sono venute a mancare le circoscrizioni che fornivano un punto di contatto tra istituzioni e cittadini”.

“Questo modello di interfaccia tra i cittadini e la politica – continua il rappresentante della lista civica – è comunque work in progress, le commissioni sono appena state costituite e il servizio è già operativo e funzionante, anche se ci sono progetti futuri per allargare questa rete di controllo”. Orsatti, infatti, è stato già “contattato da diversi comuni della provincia, interessati a entrare nelle commissioni, che sono appunto elastiche per poter accogliere altri componenti ”. Ad essere aperta è anche la lista civica stessa: “Abbiamo in programma a settembre un incontro aperto per i cittadini interessati ad aderire a Ferrara Concreta”.

A fianco di Orsatti c’erano Giovanni Bertelli, presidente della commissione al Bilancio che vuole “puntare sui progetti europei”, e Simona Mandini, vicepresidente della commissione alla Pubblica Istruzione, che intende “valorizzare l’ateneo ferrarese” assicurando che si impegnerà a “mantenere la facoltà di medicina a Ferrara, uno dei temi caldi dell’istruzione ferrarese di questo periodo”. Al sito è possibile iscriversi con la propria email, a cui verranno inviate delle newsletter “per essere sempre aggiornati sui lavori degli assessorati e delle commissioni”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi