mer 17 Lug 2013 - 206 visite
Stampa

La luce di Dalla illumina il Buskers Festival

Il direttore artistico Stefano Bottoni martedì 27 agosto nel concerto-omaggio “Con gli occhi del dopo”

stefano bottoni concerto“Se io fossi un angelo chissà cosa farei…”. Cantava così il maestro Lucio Dalla, “un vero signore”, come lo ha definito il direttore artistico e ideatore del Ferrara Buskers Festival, Stefano Bottoni, che una sera di dicembre del 2011 lo incontrò a Bologna. Fu in quell’occasione che l’ “amico Lucio” confidò all’inventore della più grande Rassegna Internazionale del Musicista di Strada l’intenzione di suonare per le vie della città estense, per festeggiare la 25esima edizione della manifestazione.

Dalla stella su cui è volato il 29 febbraio 2012 sotto il cielo di Montreux dopo il suo concerto, Lucio Dalla illuminerà la notte di martedì 27 agosto 2013, per il 26esimo Ferrara Buskers Festival(dal 23 agosto al 1° settembre, con anteprima il 22 a Venezia). Rivivrà nelle note e nelle canzoni del direttore artistico, per un concerto speciale “Con gli occhi del dopo”.

“Un piccolo omaggio a modo mio al Signor Dalla”, offerto al pubblico sotto il firmamento scintillante, con i due musicisti americani Nathan Patton (al mandolino) e Justin Dearmore (alla chitarra). Special guest, le quattro splendide ragazze del My Quartet, uno dei gruppi invitati della Danimarca, la nazione ospite di quest’anno, che faranno vibrare le corde dei violini, viola e violoncello per un ensemble esclusivo.

Appuntamento il 27 agosto alle 22.30, in via Cairoli 15.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi