Mar 4 Dic 2012 - 153 visite
Stampa

Tennistavolo Serie C1, Ferrara batte Ravenna

Campionato che dopo la quinta giornata si riapre decisamente

Giorgio Benea, autore di due punti nella squadra A di serie D2, ancora imbattuta

Rialza la testa, il Tennistavolo Ferrara, con la sua prima squadra in serie C1: vittoria per 5-2 a Castiglione di Ravenna (nonostante l’assenza di Curarati, a riposo per un infortunio a una caviglia) e vetta della classifica che torna a due punti in virtù della sconfitta del Montemarciano a Città di Castello. Campionato che quindi, nella corsa per il vertice, dopo la quinta giornata si riapre decisamente, anche se gli estensi, per nutrire speranze di promozione in B2, dovranno senz’altro trovare il miglior Zakaryan e, più in generale, una maggiore continuità di rendimento. Nelle prossime due gare il Tennistavolo Ferrara affronterà proprio Tifernum e Rimini, due delle tre squadre che al momento condividono la prima piazza del girone H, e lì si capirà quanto consistenti saranno realmente le speranze di vertice della truppa del presidente Quartaroli. A Castiglione, nel frattempo, domenica è stato tutto relativamente sotto controllo, con l’armeno facile vincitore dei tre avversari (senza neppure un set perso) e la coppia formata da Gallerani (3-0 a Vitali) e Sani (3-0 a Cavina) a cogliere gli altri due punti per il successo finale e ad impegnare – soprattutto il primo – il numero uno avversario Castelvetro.

Barometro che non promette nulla di buono, invece, per la seconda formazione societaria di C1, battuta in casa per 0-5 da una Villa d’oro sensibilmente più forte e, peraltro, in un match nel quale gli estensi, alle prese con una rosa ridotta ai minimi termini, sono scesi in campo con Antonucci e Mugellini in cattive condizioni fisiche. Il Tennistavolo Ferrara è ora penultimo in solitudine, vista la contemporanea vittoria della Fortitudo Bologna: si prospetta, quindi, una stagione tutta in salita.

In serie D1 bruciante sconfitta per il terzetto Testoni-Cominato-Traversi, giunto a un passo dal successo interno sulla Maior Hitech (vantaggio di 4-2, con Testoni che nella settima gara ha avuto due match-point contro Ferrone, non sfruttati) ma poi battuto per 4-5. Proprio Testoni ha siglato due punti, mentre Cominato (una vittoria) ha colto il suo primo punto stagionale e Silvia Traversi (anche per lei un successo) ha comunque giocato in maniera molto positiva, dimostrandosi in netta crescita. La squadra, però, è penultima in compagnia dell’Imola B.

Note agrodolci, infine, in serie D2, dove continua il dominio indisturbato della formazione “A” (5-0 casalingo, per la capolista, sullo Sport Village Simpatia in appena un’ora di gioco, con due punti di Benea e uno a testa per Romagnoli, Faccini e Andreoli), mentre la formazione “B” (Bonora, Sfrisi, Viganelli) ha ceduto rapidamente a San Giorgio di Piano con la capolista Renogalliera (0-5).

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi