Ven 30 Set 2011 - 120 visite
Stampa

La Vassalli 2G pronta per il campionato A2

Gloria Vian: 'Siamo consapevoli di affrontare una squadra costruita con l’intento di fare il salto in A1'

Gloria Vian (foto di Giuliano Barbieri)

Vigarano Mainarda. Ormai ci siamo, domenica 2 ottobre la Vassalli 2G inizia la sua seconda avventura nell’impegnativo Campionato di A2 di basket femminile. Le vassalline, con palla a due alle 18, faranno visita alla Lucsasystems Milano che è la squadra super favorita per il salto di categoria.

Sulla carta lo scontro Milano, capoluogo di regione e capitale economica dell’Italia, e Vigarano Mainarda, piccolo paesino, sembra non debba avere storia. Però in campo le cose si presentano in modo molto diverso. Vero è che Milano è una super corazzata ma anche la Vassalli 2G viene inserita, dagli addetti ai lavori, tra  le favorite per vincere il girone.

Il presidente Emanuele Mattarelli è riuscito, insieme ai dirigenti Beppe Cattani e Raffaele Vassalli, a mettere a disposizione di coach Ravagni un roster formato da giocatrici di grande esperienza e reduci da brillanti campionati.

“Fin dal primo giorno di raduno”, spiega il pivot Gloria Vian, “stiamo lavorando per essere pronti al meglio per l’avvio di Campionato. Siamo consapevoli che affrontiamo una squadra costruita con il chiaro intento di fare il salto in A1. Uno scoglio molto duro da affrontare subito alla prima di Campionato, tra l’altro in casa loro, ma siamo consapevoli che anche noi siamo un buon gruppo e, con il rispetto dovuto a tutti gli avversari, non ci fa paura nessuno e non sarà facile metterci sotto”. Si prevede anche un forte esodo di tifosi al seguito della ragazze in biancorosso.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi