Eventi e cultura
20 Giugno 2024
Quattro concerti tra la Pinacoteca Nazionale, Parco Giordano Bruno e il Ridotto del Comunale con omaggio a Maurizio Pollini

​Il Frescobaldi celebra la Festa della Musica

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Pianeta Zero atterra al Night and Blues

Dopo il grande successo ottenuto nel 2023 torna al Night and Blues Pianeta Zero, un progetto artistico ideato da Federico Cammarata, un’interpretazione accurata e personalizzata, ispirata alle performance live del grande Renato Zero

Escher, apertura straordinaria serale della mostra

Domenica 21 luglio chiude i battenti l’esposizione Escher e, per soddisfare la richiesta del pubblico e celebrare la grande accoglienza dimostrata alla mostra, Palazzo dei Diamanti offrirà un’ultima occasione per visitare la rassegna fino a tarda sera

Anche la città di Ferrara è presente nel programma ufficiale della Festa della Musica 2024, manifestazione promossa dal  Ministero della Cultura che include 712 città e più di 18.000 artisti. Il Conservatorio G. Frescobaldi venerdì 21 giugno, in occasione di questa giornata interamente dedicata alla Musica, organizza quattro concerti con lo scopo di aprirsi alla città di Ferrara facendo risuonare alcuni dei luoghi museali e artistici con cui collabora,  concludendo infine la giornata presso il Parco Giordano Bruno, nell’ambito della rassegna Sinfonie in Giardino, organizzata dal Comune di Ferrara.

La passeggiata musicale prevista per mercoledì 21 giugno inizia con un momento musicale curato dal dipartimento di musica antica presso la Pinacoteca Nazionale di Palazzo dei Diamanti alle ore 14.30 dal titolo “La Tempesta in Festa”, con musiche di H. Purcell che ripropone alcuni brani del masque tratto dall’opera Shakespeariana. Ingresso con biglietto del museo.

Alle 16:00 al Ridotto del Teatro Comunale concerto Omaggio a Maurizio Pollini, pianista e direttore d’orchestra scomparso la scorsa primavera, a cui la Conferenza dei Direttori dei Conservatori di Musica nazionale ha pensato di dedicare una serie di concerti, invitando tutti i conservatori ad organizzare e​venti dedicati al maestro nelle giornate del 21,22,23 giugno, proprio in occasione della Festa della Musica.

I​l Frescobaldi ha accolto la proposta nazionale e presenta un doppio concerto a cura degli studenti delle classi di pianoforte e di musica da camera, con un repertorio di brani eseguiti dal Maestro Pollini nella sua lunga carriera. Alle 16.00 ​in programma musiche di W. A. Mozart, L. v. Beethoven, F. J. Haydn, J. Brahms, mentre alle 17.30 musiche di  G. S. Ligeti, I. Stravinskij. A. Schönberg, F. Schubert, F. Liszt, F. Chopin, R.Schumann. L’evento è a ingresso libero.

Alle 20 presso la Chiesa di Santo Stefano concerto corale dal titolo: “Voci in viaggio: il senso del sacro dal Medioevo ai giorni nostri” a cura di Officina delle Voci e dei Direttori e Coro Giovanile dell’Emilia-Romagna. In programma musiche di I. Antognini, J. S. Bach, R. Brisotto, S. Claas, M. Da Rold, Alfonso X El Sabio,H. L. Hassler, V. Miskinis, L. Molfino, K. Nystedt, S. Særvasson, C. Saint-Saëns, U. Sisask, F. Ticheli,M. Trotta e R. Twardoski.

Infine alle 21 al Parco Giordano Bruno nell’ambito della rassegna “Sinfonie in Giardino” concerto dal titolo “We got Rhythm” a cura​ del Frescobaldi Rhythm Ensemble del prof. Alessandro Paternesi. Il gruppo nasce e si evolve nel laboratorio di ritmica curato dal Maestro Paternesi, docente di batteria jazz del Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara con l’obiettivo di studiare e suonare brani della tradizione jazzistica ed originali che abbiano caratteristiche ritmiche complesse. Il concerto, dedicato al ritmo, prevede, accanto a brani di Pat Metheny e Keith Jarret​t, alcuni brani originali di Paternesi e una piccola suite tratta dal disco “Atlantis” di Wayne Shorter, caposaldo della musica jazz contemporanea.

Il concerto inizia alle ore 21 nel Parco Giordano Bruno, ingresso da Via Poledrelli è ad ingresso libero.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com