lun 13 Nov 2017 - 3335 visite
Stampa

Calotte e disagi, nasce il comitato “Mi Rifiuto”

E' aperto alla cittadinanza e la prima riunione è indetta per mercoledì 15 novembre: "Partecipazione, protesta e proposta"

Si sta per costituire a Ferrara il comitato “Mi Rifiuto”, nato in seguito alle difficoltà e ai disagi sorti con l’introduzione del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti indifferenziati con cassonetti a calotta apribili tramite carta smeraldo.

La prima riunione del costituendo comitato è stata fissata per mercoledì 15 novembre alle ore 21 presso la Sala della Musica in via Boccaleone 19 a Ferrara.

Il comitato “Mi Rifiuto” si dichiara “indipendente e trasversale” ed è aperto alla cittadinanza. Lo sostengono i primi aderenti, fra i quali figurano tre esponenti e simpatizzanti del Movimento 5 Stelle di Ferrara e Cento (Mauro Ballola, Natascia Cristofori e Lorenzo Lazzari), oltre a Tatiana Ledovskaia, Paolo Pennini e Federico Soffritti.

“Nasce – sostengono – con l’obiettivo di analizzare e portare all’attenzione di cittadini e autorità pubbliche le criticità e le eventuali soluzioni relative alla gestione dei rifiuti della nostra città, in un contesto di partecipazione civica e nell’ottica di protesta e proposta”.

La riunione di mercoledì è aperta a tutti.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi