gio 27 Lug 2017 - 470 visite
Stampa

Casa d’altri, la testimonianza cinematografica di Gianni Amelio su Amatrice

Il documentario sulla tragedia del terremoto nel centro Italia presentato alla 74a Mostra di Venezia

Un’opera ‘fatta’ col cuore e col cervello, Casa d’altri, il documentario di Gianni Amelio realizzato ad Amatrice ad un anno di distanza dal sisma che scosse l’Italia centrale il 24 agosto 2016.

Sarà presentato, come Evento speciale alla 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, ed avrà luogo il 31 agosto 2017 in Sala Giardino: nei suoi intenti, il lavoro sarà un’importante occasione per continuare a tener viva la percezione di ciò che è avvenuto da quel 24 agosto ad oggi.

Il suo annuncio ufficiale avverrà domattina nel corso della conferenza stampa ufficiale romana di presentazione della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Casa d’altri è stato prodotto da Rai  Cinema, già impegnata nei mesi scorsi, su di un progetto del Mibact e dell’Anica, in un’attività di solidarietà con la popolazione colpita dal sisma, partecipando alla programmazione della sala cinematografica “Cinema Paradiso Amatrice”.

Essenziali le parole del Direttore generale della Rai, Mario Orfeo, che ha dichiarato, tra l’altro: La Rai, attraverso Rai Cinema, ad un anno dalla tragedia di Amatrice, nella piena missione di servizio pubblico, ha partecipato con grande slancio alla realizzazione del film del maestro Gianni Amelio, con l’intento non solo di ricordare un anniversario, ma di dare attraverso il cinema l’opportunità di riflettere e condividere un importante progetto di ricostruzione“.

Stampa