I lidi ferraresi a portata di treno

La stazione di Ferrara collegata da un servizio di bus a Porto Garibaldi, Estensi e Spina

Andare in vacanza in una delle località di mare dei Lidi ferraresi è possibile anche senza l’ausilio dell’auto. Un accordo tra Trenitalia e la compagnia di trasporto pubblico su gomma consente, una volta arrivati comodamente in treno nella stazione di Ferrara, di proseguire in bus verso Porto Garibaldi, Lido degli Estensi e Lido di Spina.

Organizzare il viaggio è semplice. Basta consultare il sito www.ferroviedellostato.it nella sezione orari e, dopo avere selezionato stazione di partenza, di arrivo, data e orario del viaggio, cliccare su “collegamenti intermodali” per verificare l’orario di partenza del bus, il cui biglietto può essere acquistato presso il punto vendita presente nela stazione ferroviaria.

Nella stazione di Ferrara fermano sia treni regionali, sia convogli a media e lunga percorrenza in servizio, prevalentemente, sulle linee Venezia – Roma e Venezia – Bari.

 

13 Commenti in: “I lidi ferraresi a portata di treno”


  • Michele ha scritto il 18 giugno 2010 alle 15:48

    Comodissimo…
    Mi troverei molto in difficoltà se dovessi scegliere tra l’ andare nella riviera romagnola direttamente col treno che mi porta fino in spiaggia o sui Lidi Ferraresi, che mi obbligano a scendere dal treno, aspettare non so quanto il pullman e farmi una ulteriore ora e mezza di viaggio…
    Che tristezza

    Commento molto apprezzato! Thumb up 25

  • Nicola ha scritto il 18 giugno 2010 alle 16:41

    Semplicemente pietoso: occorreva nientepopodimeno che “un accordo tra Trenitalia e la compagnia di trasporto pubblico su gomma” per aggiungere una striminzita tabella html con una manciata di orari???

    Commento molto apprezzato! Thumb up 21

  • ippo ha scritto il 18 giugno 2010 alle 19:10

    BINGO !!! ora si va al mare in treno, era ora.!!!! Questa si che è una notizia da prima pagina.
    Credo però che si sia un errore, la foto non è della stazione di Ferrara e neppure quella di Foro Boario. Forse si tratta di un’altra città.
    Andare al mare con il treno è un’esperienza che bisogna fare almeno una volta nella vita.
    Chissà quale linea ferroviaria farà , se prenderà la Superstrada o prenderà la via Comacchio o ancora la via Pomposa. Abbiamo la possibilità di avere itinerari alternativi, e la nostra fortuna è che il terminal del “treno per il mare” è proprio dietro alla stazione.
    Finalmente verranno abolite le code in superstrada.
    Buon Estate a tutti.

    Commento molto apprezzato! Thumb up 12

  • Fabio B. ha scritto il 18 giugno 2010 alle 20:07

    pietosi, non ho parole.

    Commento molto apprezzato! Thumb up 9

  • marco ha scritto il 18 giugno 2010 alle 20:26

    A parte che che si chiamano “Lidi di Comacchio”…, e poi aspettiamo di avere un treno VERO… anzi qualcuno aveva riparlato di studi fattibilità… Mah, staremo a vedere. La cosa sicura invece e che ci “regaleranno” una bella autostrada Ferrara-Lidi a pagamento!!

    Commento molto apprezzato! Thumb up 9

  • Lucius Verus ha scritto il 18 giugno 2010 alle 20:43

    Ma è il primo aprile o il 18 giugno?!

    Thumb up 7

  • franc ha scritto il 18 giugno 2010 alle 21:09

    ottimo..solo se….
    per essere in orario la corriera farà capolinea a portogaribaldi…si passerà il canale con il traghetto (qui un’altra convenzione con treni italia) e chi vorrà andrà ad estensi o aspina con il trenino turistico…

    il tutto per evitare il fantomatico ponte e le piccole code serali

    Thumb up 3

  • jimmi ha scritto il 18 giugno 2010 alle 22:56

    credevo di avere le traveggole quando ho letto la notizia,poi lìho riletta e allora mi sono resa conto di che presa in giro sia

    Thumb up 7

  • Alessandro Gulinati ha scritto il 19 giugno 2010 alle 0:47

    Davvero assurdo ma le ferrovie italiane sono profondamente assurde e peggiorano di anno in anno. Il fatto che in passato sia soppresso il collegamento ferroviario con Comacchio invece di migliorarlo ed estenderlo ai Lidi è il segno di una cecità politica che viene da lontano ma almeno ora sappiamo . . . non va lontano, anzi non va proprio da nessuna parte.

    Thumb up 6

  • essezeta ha scritto il 19 giugno 2010 alle 10:54

    che novità è? alla fine degli anni ’80 il Pullman che andava al mare c’era già! Mi ricordo che lo aspettavo a San Giorgio (vicino a Porta Romana) ; il “trasporto su gomma” faceva la tratta Ferrara-Lidi. se ad oggi la novità è quella trovarsi parcheggiato un Pullman fuori dalla Stazioni dei treni…beh allora parliamone…potevano sforzarsi un pò di più! Ritengo che dopo vent’anni un collegamento diretto “su rotaia” era doveroso ..solo in questo caso si poteva affermare che l’amminstrazione e la stessa FS si erano impegnati a contribuire allo sviluppo di Comacchio, concedendogli un servizio importante !
    I giovani di Modena dopo 2 ore di treno non scendono a Ferrara per prendere il pullman per i Lidi…cambiano treno e vanno a Rimini! mi dispiace ma le persone che ci amminstrano sono lontanissime dalle esigenze della città e degli stessi cittadini, quando s’investono i soldi pubblici dovrebbero esserci dei benefici, invece questo non succede quasi mai! W

    Thumb up 4

  • ippo ha scritto il 19 giugno 2010 alle 11:08

    Il collegamento suggerito, per organizzare il viaggio, non esiste la possibilità di cliccare su “coolegamenti internodali” per cui l’unica soluzione che ho trovato è selezionare : Regione e scegliere E.R. poi Ferrara Lidi e si hanno gli orari delle corriere.
    Non è molto !!
    http://www.trenitalia.com/cms/v/index.jsp?vgnextoid=8d86402a71fda110VgnVCM1000003f16f90aRCRD#3

    Thumb up 2

  • Marcellus ha scritto il 19 giugno 2010 alle 14:07

    Mia mamma, ormai nel mondo dei più, mi raccontava sempre di come con le sue sorelle andava ai lidi da giovane con un trenino a scartamento ridotto che percorreva il tratto dell’attuale superstrada. Ma questo tratto ferroviario era una cosa del bieco ventennio, da smantellare subito per far posto alla modernissima e futuristica superstrada Ferrara-Portogaribaldi (prossimamente a pagamento…)

    Thumb up 3

Trackbacks

  1. Tweets that mention I lidi ferraresi a portata di treno | estense.com Ferrara -- Topsy.com

Scrivi un commento

Estense.com si riserva il diritto di cambiare, modificare o bloccare completamente i commenti sul forum. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della redazione, ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento che se ne assume le relative responsabilita'. Non saranno pubblicati i commenti che contengono elementi calunniosi o lesivi della dignita' personale o professionale delle persone cui fanno riferimento.

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine


Ti rimangono caratteri disponibili. (Caratteri massimi: 1000)

Copyright © 2014 estense.com. Testata giornalistica on-line d'informazione, registrazione al Tribunale di Ferrara n. 5 del 2005 - Realizzato da: skande.com | Powered by ITestense
Direttore responsabile: Marco Zavagli - Redazione: Scoop Media Edit - via Alberto Lollio, 5 - 44121 Ferrara - Tel. 0532 1864180 - Fax 0532 1864181 - INVIO COMUNICATI
Editore: Scoop Media Edit soc. coop. - via Lollio, 5 - 44121 Ferrara - Tel. 0532 1864180 - Fax 0532 1864181 REA/R.I.: 195108 - P.IVA/C.F.: 01755640388 - C.S.: EUR 6.125 i.v.
Registro op. Comunicazioni (ROC) nr.: 20627