mar 20 Giu 2017 - 495 visite
Stampa

“Incontriamoci in festa”, manifestazione benefica a Cassana

Domenica 25 giugno esibizione dei volontari dell'Associazione Fuoristrada Ferrarese e delle unità cinofile di soccorso a favore dell'Associazione Giulia

di Davide Soattin

“Incontriamoci…in festa! La passione in 4X4 diventa sociale: il volontariato guida, abbaia, aiuta”. E’ questo lo slogan della manifestazione benefica aperta alla cittadinanza, organizzata dall’Associazione Fuoristrada Ferrarese “D.Lugli S.D.” (Aff) con la collaborazione del Coordinamento di Protezione Civile di Ferrara, che si terrà domenica 25 giugno presso un’area appositamente riservata in via Canal Bianco 12, a Cassana.

L’evento sarà l’occasione per poter vedere all’opera sia i volontari che eseguiranno dimostrazioni con mezzi e attrezzature di “Anti Incendio Boschivo” che gli amici a quattro zampe delle Unità Cinofile di soccorso, uniti tutti per un unico obbiettivo: contribuire alla raccolta fondi, organizzata dall’Associazione Giulia, per la realizzazione di progetti di assistenza al Reparto Oncologico Pediatrico dell’Arcispedale Sant’Anna di Ferrara.

“Credo che non ci sia modo migliore che questo per fare cultura della prevenzione e mostrare ai cittadini, tramite un confronto diretto, quanto grande sia il valore e il lavoro che i volontari, delle varie associazioni impegnate nel sociale, compiono per aiutare il prossimo. Un vero e proprio bene al servizio della comunità”. Si è aperta in questo modo la conferenza stampa di presentazione dell’evento, con le parole dell’assessore ai Lavori Pubblici e Mobilità del Comune di Ferrara Aldo Modonesi che, nella cornice della Sala degli Arazzi del Municipio estense, ha accolto ieri mattina gli organizzatori dell’iniziativa, intervenuti per spiegare le ragioni e le motivazioni che li hanno spinti a prender parte a questo progetto.

“Siamo contenti di poter contribuire alla raccolta fondi per l’Associazione Giulia. Per noi è un onore collaborare ad un’idea così importante a cui è fondamentale dare visibilità”, ha affermato il Presidente del Coordinamento della Protezione Civile di Ferrara Daniele Barbieri che, successivamente, ha concluso spiegando come sia “necessario sensibilizzare la popolazione in occasione di queste manifestazioni”.

Di seguito, il compito di illustrare in che modo è nato questo buon proposito è spettato al vero padre e organizzatore della giornata, il presidente dell’Aff Andrea Carletti che, oltre a soffermarsi sull’importanza di aver avuto a disposizione una “sinergia che negli anni è cresciuta sempre di più, coinvolgendo società aventi interessi diversi ma obbiettivi comuni”, ha espresso l’augurio di “poter dare inizio a un impegno che continuerà a crescere negli anni a venire”.

In chiusura, a margine della conferenza, sono intervenuti anche Michele Grassi e Beatrice Grandi dell’Associazione Giulia, a cui è spettata l’incombenza di ringraziare calorosamente chiunque abbia preso parte a questa nobile proposta.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi