ven 19 Mag 2017 - 216 visite
Stampa

In Ariostea nuovi libri dedicati agli ipovedenti

La biblioteca comunale si arricchisce di altri undici volumi che si aggiungono ai sessanta titoli già presenti

Presentate ieri, giovedì 18 maggio, nel Teatro Anatomico della Biblioteca Ariostea, nuove pubblicazioni dedicate agli ipovedenti. Alla presentazione sono intervenuti il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto, il dirigente responsabile del Servizio Biblioteche e Archivi Enrico Spinelli, Arianna Chendi (Servizio Biblioteche e Archivi comunali), Federico Felloni delle Edizioni La Carmelina, il presidente di Bii-Biblioteca italiana ipovedenti onlus e promotore del progetto Giuseppe Marino, il referente della onlus per Ferrara e responsabile logistico del progetto Andrea Marino.

“Desideriamo essere sempre più inclusivi anche in ambito culturale – ha affermato l’assessore Maisto – e questa iniziativa trova la nostra massima collaborazione. Auspichiamo che questo progetto possa andare avanti e diffondere strumenti utili per tutte le categorie di cittadini che ne hanno bisogno”.

In questa prima fase sono stati donati alla Bilbioteca Ariostea undici volumi con caratteristiche adatte alla lettura di persone ipovendenti, che si aggiungono a un o scaffale di circa sessanta titoli già presente nella struttura comunale.

Al termine della presentazione l’assessore Maisto, insieme al dirigente del Servizio biblioteche Spinelli, ha accompagnato il presidente dell’associazione ipovedenti Marino a visitare il percorso degli odori nel Giardino Paradiso, una area verde appositamente realizzata per ospitare piante aromatiche e offrire piacevoli stimoli sensoriali agli utenti e ai visitatori.

La casa editrice La Carmelina, in collaborazione con la Biblioteca Italiana Ipovedenti Bii Onlus di Treviso e il Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara, ha infatti recentemente dato alle stampe una ventina di libri con carattere e formati adatti per essere letti anche da chi ha vista indebolita. I volumi, che saranno distribuiti gratuitamente nelle biblioteche e negli enti che ne fanno richiesta, si avvalgono di firme particolarmente prestigiose: Ammaniti, Camilleri, Papa Francesco, Papa Benedetto XVI e altri autori.

Un servizio che la Biblioteca comunale Ariostea di Ferrara fornisce fin dal 2014 a persone ipovedenti, persone anziane e a tutti coloro che hanno la vista indebolita nell’ambito del progetto “Leggere Facile, Leggere Tutti”. L’attivazione del servizio è stata resa possibile grazie alla collaborazione con la Biblioteca Italiana per Ipovedenti Bii Onlus Onlus di Treviso che ha donato un primo quantitativo di libri a grandi caratteri, circa sessanta, e realizzati secondo criteri e parametri che rendono più agevole la leggibilità dei testi e non affaticano la vista. Sono pubblicazioni speciali, realizzate con caratteristiche di impaginazione specifiche: il tipo e le dimensioni del carattere, spazi maggiorati fra le singole parole e fra le singole lettere, elevato contrasto dell’inchiostro sulla pagina, l’interlinea, i margini, la grammatura e il grado di opacità della carta (stampa su carta avoriata per ridurre fastidiosi riflessi), studiati appositamente per rilassare la vista e rendere la lettura più piacevole. Al prestito si accede direttamente in Ariostea o da qualsiasi biblioteca del Polo bibliotecario ferrarese anche attraverso il servizio Interlibro. I libri sono collocati in un apposito scaffale nella sezione Letteratura della Biblioteca Ariostea con etichetta di collocazione Ipo. Dal novembre 2014 a oggi i volumi sono stati oggetto di 390 prestiti, un altissimo indice di circolazione destinato sicuramente ad aumentare con l’incremento della raccolta ad opera dei libri appena pubblicati dalla casa editrice La Carmelina di Ferrara.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi