gio 20 Apr 2017 - 227 visite
Stampa

Eco-Crossover

Ecco la prima Kia ibrida, la Niro

Teramo. La Kia propone sul mercato italiano il suo primo mezzo ibrido, nonché il primo crossover ibrido di dimensione medie. Questo veicolo si chiama Niro, è disponibile con un motore benzina + elettrico 1600 da 141 cv, negli allestimenti Urban, Style, Energy.

Esternamente filante, equilibrata e non vistosa, ha un frontale con fari a mandorla separati dalla sottile mascherina, fiancate alleggerite visivamente da protezioni in plastica nera che contornano la fascia inferiore e una coda non priva di un pizzico di sportività, con il lunotto spiovente sormontato da un grande spoiler. “Pulito” il portellone, grazie al fatto che la targa è inserita nel paraurti, tra due “baffi” argentati.

Internamente l’abitacolo della Niro è classico e decisamente accogliente. Il guidatore si trova subito a proprio agio, grazie a estese possibilità di regolare il sedile e il volante, e a una posizione che è una via di mezzo tra quella di una berlina e quella di una suv; apprezzabile la disposizione e la chiarezza dei comandi, con un particolare elogio per quelli sul volante (fa eccezione il freno di stazionamento a pedale, sulla sinistra, scomodo e raggiungibile solo dal guidatore). La plancia, elegante, ha uno sviluppo orizzontale, con riusciti inserti in color alluminio e in nero lucido; il nitido cruscotto ha il tachimetro a lancetta sulla destra, un display di 4,2” (che ripete, fra l’altro, le indicazioni del navigatore) e, sulla sinistra, un indicatore della potenza richiesta al sistema ibrido. Al centro della plancia c’è lo schermo a sfioramento di 8” del sistema multimediale, che include un valido navigatore con mappe della TomTom (con aggiornamento gratis per sette anni) e i protocolli AppleCar Play e Android Auto, per integrare al meglio il proprio smartphone (il cui display viene ripetuto in quello dell’auto). L’auto è ben fatta, studiata con cura e appagante nei materiali.

E ora il momento del test drive: la Kia Niro provata è stata la 1600 Hev Gdi Style da 29031 euro. Anche Kia si apre al mondo dell’ibrido, presentando un crossover dalle forme sportive e avveniristiche. Guidandolo su strada si nota subito la sua maneggevolezza, lo sterzo pronto, il cambio automatico dagli innesti rapidi, la silenziosità in marcia. I consumi sono contenutissimi, quasi 20 km/l, grazie a un nuovo sistema ibrido, in cui il motore elettrico dà sempre una mano a quello termico, abbattendo consumi ed emissioni.

Infine il listino prezzi: si va da 25000 euro della 1600 Hev Urban per arrivare a 30000 euro della 1600 Hev Energy (ibrido).

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi