mar 10 Gen 2017 - 156 visite
Stampa

Marcello Simoni inaugura i ‘Tè letterari del giovedì’

Il calendario dell'iniziativa della biblioteca civica "L. A. Muratori"

marcello-simoniComacchio. Prende il via eccezionalmente venerdì 13 gennaio, alle ore 17, in biblioteca, la quarta edizione dei “Tè Letterari”, con un autentico fuoriclasse, lo scrittore comacchiese Marcello Simoni, tornato il 15 novembre scorso in libreria con il romanzo storico “Il marchio dell’inquisitore” (Einaudi).
Il thriller è balzato subito in vetta alle classifiche dei libri più venduti e letti in Italia. Simoni, autore della prefazione del dossier legato alla candidatura di Comacchio a capitale della cultura italiana per il 2018, dialogherà con Maria Gloria Panizza. Anche quest’anno la rassegna letteraria invernale, promossa dall’Assessorato alla Cultura ed organizzata dal direttore della biblioteca Davide Tomasi e dall’animatrice culturale Anastasia Rizzoni, punta sul confronto tra il pubblico in sala e gli autori ospiti.
Sono due gli ingredienti principali dell’edizione 2017 dei “Tè Letterari”, il primo consiste nel forte legame con il territorio, il secondo è la finestra aperta alla riflessione su temi sociali, grazie allo spaccato di vita delle storie dei protagonisti. Il legame con il territorio si esplicita innanzitutto nella scelta degli autori, a partire da Marcello Simoni, autore di successo internazionale e Marino Buzzi (giovedì 2 febbraio, ore 17), che torna a Comacchio, dopo aver presentato lo scorso anno il proprio libro d’esordio “L’ultima volta che ho avuto 16 anni”.
Buzzi, dialogando con la psicopedagogista Silvia Senigalliesi, presenterà la sua nuova fatica letteraria “L’uomo che cade.” Il 13 febbraio invece Sara Rattaro, scrittrice genovese già vincitrice del premio Bancarella, presenterà “Splendi più che puoi”, libro che racconta la violenza domestica e come uscirne. L’incontro è realizzato in collaborazione con l’Udi Spazio Donna di Comacchio. Ivan Furlanetto (giovedì 2 marzo, ore 17), scrittore bolognese che da sempre trascorre le sue vacanze sul litorale comacchiese, mantiene un legame viscerale con il territorio, anche grazie ad una serie di libri gialli ambientati sulla nostra costa. Furlanetto presenterà il suo ultimo romanzo “Mercoledì nero”. Alessandro Gallo, attore e regista teatrale napoletano, da due anni a questa parte collabora con il Comune di Comacchio alla riuscita del progetto “Liberi dalle Mafie”, teso a diffondere una cultura della legalità nelle scuole e nella società civile.
La collaborazione con Comacchio da parte del giovane artista, che è anche scrittore,  è sempre più stretta. Dialogando con Gianluca Coppola, vicario della dirigente scolastica reggente dell’Istituto comprensivo di Porto Garibaldi, Gallo presenterà il 30 marzo prossimo, alle ore 17, il suo romanzo “Scimmie”, incentrato sulla storia di Giancarlo Siani, giovane giornalista napoletano trucidato dalla camorra. Anche quest’anno gli appuntamenti dei “Tè letterari” in biblioteca accenderanno i riflettori su più generi letterari, ma sempre con uno sguardo aperto ai temi di approfondimento, illustrati in sala dagli stessi autori ospiti. Come sempre durante gli appuntamenti letterari, tutti rigorosamente ad ingresso gratuito, sarà servito agli ospiti in sala il tè, offerto dall’Amministrazione Comunale.
Parallelamente proseguono gli appuntamenti a cura degli “AmicidellaMuratori”, incontri di approfondimento e critica su alcuni temi ed autori della letteratura. Il 26 gennaio prossimo, in occasione della “Giornata della Memoria” Luca De Angelis presenterà Italo Svevo, mentre il 23 febbraio Ignazia Di Liberto parlerà della poetica di Luis Sepulveda. Infine Laura Ruffoni il 16 marzo presenterà Tolkien, uno scrittore fantasy che ormai può essere annoverato tra i classici, autore fra gli altri del celebre Il Signore degli anelli. Anche i citati incontri si svolgeranno in biblioteca, con inizio alle ore 17.
Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi