lun 14 Nov 2016 - 484 visite
Stampa

A Ferrara e in Emilia prosegue la discesa del prezzo del mattone

L’ultimo rapporto pubblicato da Tecnocasa analizza l’andamento delle compravendite

ediliziaL’ultimo rapporto pubblicato da Tecnocasa, che analizza l’andamento delle compravendite che si sono concluse entro luglio scorso attraverso la sua rete, mette a nudo uno spaccato di un mercato un po’ più dinamico. Si riducono leggermente i tempi necessari perché dalla messa sul mercato si riesca ad andare e concludere il passaggio della proprietà davanti ad un notaio. Questo miglioramento è indubbiamente sostenuto dal momento molto favorevole dei tassi per i mutui.

Soprattutto le grandi banche, anche per i mutui a tasso fisso, propongono delle condizioni molto convenienti, con prodotti che introducono un tasso “finito” inferiore o al massimo pari al 2%, come ad esempio Unicredit con il mutuo valore Italia, Intesa, ecc (approfondimenti su http://www.cartedipagamento.com/mutuo-valore-italia.htm). Ma se qualche cosa comincia a muoversi, ancora non si riscontrano benefici per chi sta cercando di vendere, perché in tantissime province italiane i prezzi continuano in una fase di flessione.

Purtroppo per le province dell’Emilia Romagna non ci sono eccezioni a riguardo. Guardando l’andamento dei prezzi al metro quadrato, dell’Osservatorio Immobiliare, complessivamente il costo di un metro quadrato medio per la Regione romagnola ha messo a segno ancora una flessione: ad Ottobre scorso si è scesi a 1.850, ben 24 euro in meno rispetto ad Ottobre 2015. Il dato diventa meno negativo se viene paragonato a Settembre di quest’anno, quando il prezzo medio era di 1852 euro.  Ma si rimane comunque molto lontani dai valori dello stesso periodo del 2014 quando si era ampiamente al di sopra della soglia dei 1900 euro.

Lo stesso trend lo troviamo nella provincia di Ferrara, per la quale il mese di Luglio scorso, con una buona risalita dei prezzi, si era sperato in un’inversione di direzione, ed invece i prezzi sono tornati a scendere. Ad Ottobre al metro quadrato il prezzo medio è stato di 1.405, quasi 50 euro in meno rispetto ad Ottobre dell’anno precedente, ed oltre 120 se paragonato al 2014. Quindi si rimane in una situazione immutata: chi può scegliere di acquistare si trova davanti a un momento molto favorevole, ma chi deve vendere si trova davanti al dilemma se accontentarsi, oppure tenere duro in attesa di tempi migliori, che sono sempre più incerti e sempre meno prevedibili.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi