gio 15 Set 2016 - 633 visite
Stampa

La moda ferrarese sfila al teatro Nuovo

La quinta edizione di "Defilé in centro" si avvicina al sold out. Ultimi 220 posti disponibili

OLYMPUS DIGITAL CAMERAUna domenica di moda, musica, bellezza e beneficenza al teatro Nuovo. La quinta edizione di “Defilé in centro”, in programma il 18 settembre alle 21, cambia location e si trasferisce dal Castello Estense al teatro cittadino per avverse previsioni meteo.

Non basta la pioggia per fermare la macchina organizzativa dell’Agenzia Dodicieventi che ha subito ‘ripiegato’ sul teatro Nuovo recentemente riqualificato per l’evento sold out.

Il ‘trasloco’ è una buona notizia per chi voleva accaparrarsi i biglietti ed è arrivato tardi: oltre ai 580 posti a sedere andati a ruba in Castello, infatti, sono a disposizione altre 220 prevendite data la maggior capienza della nuova location.

L’ingresso è gratuito ma solidale: il ricavato delle offerte libere verrà devoluto all’Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti – Sezione di Ferrara.

“La prerogativa della nostra iniziativa non è solo promuovere le attività commerciali del settore moda della nostra città ma anche spostarsi in diversi luoghi per valorizzare le piazze e gli scorci del bellissimo centro storico estense” annuncia Stefano Zobbi di Dodicieventi che, per la prima volta, si è avvalso della collaborazione di Ascom Ferrara. “Così diamo il via a una partnership positiva che proseguirà anche nei prossimi appuntamenti che organizzeremo insieme” anticipa Simona Tugnati di Ascom.

In passerella le collezioni autunno-inverno di otto negozi fashion del centro: il nuovissimo Fifty Mode (che aprirà in via Borgo dei Leoni 17 due giorni dopo la sfilata), L’Etoile, Pelle D’Oca, Sisley, Second Life, Interno 4, North Sails e Stefanel.

La parata dei capi di marca che non possono mancare nel guardaroba per questa stagione sarà anticipata da un aperitivo offerto dal ristorante “Il Ciclone” in compagnia delle modelle, dei modelli e dei titolari delle aziende che successivamente presenteranno le loro collezioni. Dopo la sfilata, si potrà continuare la serata in musica con il dj set di Stefano Pariali dello Spirito come anteprima dei “Venerdissimo” al locale di Vigarano Mainarda.

“Spero che l’appuntamento in Castello sia solo rimandato alla prossima edizione: le attività commerciali che insistono in quel punto vi aspettavano a braccia aperte, anche se il teatro Nuovo non lo considero un ripiego visto che ha l’occasione di mettersi in mostra e farsi apprezzare dopo i lavori di recupero” conclude l’assessore al Commercio Roberto Serra che auspica di “replicare il buon seguito di pubblico che avete registrato nelle precedenti edizioni”.

Un appuntamento per tutti, anche per chi non è addetto ai lavori o non si sente fashion victim. “Perché al centro non c’è solo la moda ma il mondo del made in Italy” commenta Giancarlo Bechicchi, titolare dell’Agenzia Generali di via Baluardi che debutta nel settore della moda “per mettere in vetrina la città e puntare al rilancio dell’economia”.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi