ven 9 Gen 2015 - 324 visite
Stampa

Charlie Hebdo, Cgil: “Serve condanna netta”

La Segreteria regionale della CGIL dell’Emilia Romagna esprime la sua profonda solidarietà alla cittadinanza e ai/alle lavoratori/trici francesi colpiti dall’attacco terroristico compiuto contro il giornale Charlie Hebdo.

La strage perpetrata contro giornalisti/e e disegnatori/trici inermi viola tragicamente il diritto alla libertà di espressione, di informazione e della libertà di pensiero che sono cardini della società francese e pilastri fondanti del modello culturale, politico e sociale europeo.

Fatti come quelli accaduti ieri a Parigi riportano tragicamente alla memoria quanto precedentemente accaduto dapprima in Inghilterra verso lo scrittore Salman Rushdie ed i suoi collaboratori, più recentemente in Danimarca contro il giornale satirico Jyllands-Posten ed oggi in Francia e chiedono nettezza di condanna, ma anche difesa dei principi di convivenza ed integrazione pacifica, chiari obiettivi dell’azione sanguinaria di mercoledì.

Ciò che accaduto ci dice, tuttavia, anche della colpevole rimozione di attenzione che riscontriamo da parte dell’Europa e del mondo occidentale verso la crisi ormai endemica dell’area del Mediterraneo e del Medio Oriente che ritorna alla ribalta e all’attenzione prevalentemente in occasione di fatti efferati come questo.

Ferma condanna, quindi, dell’atto terroristico e difesa dei principi di democrazia e di convivenza ed integrazione civile contro ogni atto di razzismo e di intolleranza. Cosa che chiediamo anche alle comunità islamiche, così come alle popolazioni e altre confessioni che non si riconoscono in quella strategia di scontro e di conflitto di cui i fatti di Parigi sono tragico esempio.

Alle strutture Cgil dell’Emilia-Romagna, un invito a partecipare con le altre organizzazioni sindacali e/o associazioni interessate a presidi, manifestazioni ed ogni altra iniziativa fondata sui principi sopra detti.

La CGIL dell’Emilia-Romagna continuerà nel suo impegno instancabile per la pace e contro ogni forma di violenza e di terrorismo perché si realizzi a partire dalle relazioni con gli altri sindacati del Partenariato europeo una evoluzione delle Istituzioni europee e della sua comunità verso una Europa ed un Mediterraneo solidali ed integrati, rispettosi dei diversi orientamenti culturali, politici e religiosi per una convivenza pacifica.

Cgil Emilia-Romagna

Stampa
  • Lorenzo Barbieri

    Fino all’altro ieri a difesa dello Ius Soli.
    Che schifosa ipocrisia.

  • ElleGi53

    Ha ragione Barbieri. Ci troviamo di fronte ad uno dei più colossali ‘contrordine compagni’ della lunga storia dell’ipocrisia di sinistra! Resta però il sospetto che, se Charlie Hebdo fosse stato di ‘destra’, dopo qualche distratta condannicchia di circostanza, questi signori avrebbero concluso che, in fondo in fondo, se l’eran meritato… 

  • Paolo

    La CIGL e sticatzi!!!

  • Cyrano

    Si vergogni, Barbieri Lorenzo.

  • deca

    Serve una netta condanna dei veri esecutori di questa falsa bandiera, presumibilmente i servizi segreti francesi ed israeliani … punto
    https://plus.google.com/106715165113279337831/posts/1fD4hnNMRSM

  • Tom Maso

    @Deca quindi al poliziotto hanno sparato a salve ed è ancora vivo perché faceva parte di un complotto? Ed i buchi di proiettile sul parabrezza dell’auto della polizia chi li ha fatti? Fatti vedere. Da uno bravo però!    

  • andrea rossi

    ovviamente i centomila morti cristiani dell’irak e i duemila ammazzati ieri da boko haram sono in serie b. pazienza, no.

  • Lorenzo Barbieri

    @Cyrano

    per quello che è dato sapere Lei potrebbe tranquillamente essere un bot. Nome e cognome. O fa così paura sostenere un’idea?

    Ribadisco: […]IPOCRISIA.

  • Tony

    @Andrea Rossi,
    serie B è troppo, io direi più giù. Non vanno nemmeno in Tv e non fanno audience. Non sono mica disegnatori parigini. Non interessano a nessuno, perché quello che non si vede in Tv o su facebook per molta gente non succede veramente. 
    P.s.
    Io aspetterei a prendere in giro i complottisti. 

  • Cyrano

    Tranquillo Barbieri, e si vergogni pure, non esistete solo voi 3 o 4 con nome e cognome.
    Io non penso affatto che lei sia un bot, un troll o un ologramma, ha caratteristiche organolettiche inconfondibili.
    Se vuole dibattere vis a vis le posso manifestare senza timore le mie idee, qui ribadisco che lei si deve vergognare. Sempre che conosca questa emozione.

  • Zorro

    Lorenzo Barbieri ha scritto il 9 January 2015 alle 0:27
    Fino all’altro ieri a difesa dello Ius Soli.

    E invece sarebbe un bel passo avanti che anche a sinistra finalmente si accorgessero con obiettività del clima che si sta vivendo. Ma le parole non bastano per fare propaganda: dimostrino con i fatti da che parte stanno, meglio tardi che mai, da quella giusta.

  • best67

    ora vediamo se renzi in primavera proporrà lo ius soli!

  • Enrico

    Premetto che sono di sinistra, ma mi fa ridere (per non dire di peggio) la lettera della Cgil: che utilità può avere scrivere “serve una condanna netta”??? Puro  trombonismo a buon mercato !!!!  Poi, che qualcuno ( sempre i soliti, eh… Facce o medaglie, non cambia) commentino dicendo che sono le conseguenze dello ius soli….ecco, allora mi passa la voglia di ridere e mi viene su dallo stomaco un profondo disgusto

  • andrea rossi

    uh cyrano che aggressività! se ha energie da spendere perchè non fa una biciclettata antispaccio al grattacielo?

  • deca

    Allocchi allocchi allocchi …..

  • Guido LaVespa

    Cyrano, a lei mancano i fondamentali. ;)
    Quanto crede che possa essere significativo l’atteggiamento di un’organizzazione come la CGIL? Cosa vuole che siano l’intimidazione e l’omicidio di sindacalisti ed è roba da ridere la precisa presa di posizione contro le brigate rosse.
    Tutto questo è nulla di fronte al conflitto straziante che si combatte nella GAD che è diretta responsabilità del becero ius soli.
    Per quanto potranno resistere i coraggiosi ciclisti di Rossi? Come minimo serve una brigata di fanteria motorizzata e come massimo due vigili urbani, almeno sino all’interposizione dei caschi blu.

  • Cyrano

    Non se la prenda signor rossi-multiresidente, credo di passarci più tempo di lei in GAD.
    Si fidi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi