gio 28 Ago 2014 - 284 visite
Stampa

A Poggio il campetto rinasce grazie alle donazioni Carife

Completata la riasfaltatura grazie al progetto Aiuti Terremoto. Zappaterra: "Il ritorno alla normalità passa anche attraverso lo sport"

unnamed (2)Poggio Renatico. È stato inaugurato questa mattina dopo la sua risistemazione il campo sportivo polivalente di via Salvo d’Acquisto, nelle adiacenze del municipio e delle scuole. La riasfaltatura del campo, resasi necessaria ormai da qualche anno, è stata possibile grazie ad una donazione di 30mila euro messi a disposizione da Carife nell’ambito del suo progetto Aiuti Terremoto.

“Ringrazio Carife, la Fondazione e tutti coloro che hanno dato un contributo”, ha esordito il sindaco Daniele Garuti che ha partecipato alla cerimonia insieme al suo vice e assessore allo sport Andrea Bergami. “Questa donazione – prosegue Garuti – ci ha consentito di ridare vita a un luogo molto amato dai ragazzi. Il campo, fino a qualche ora fa era ancora chiuso, ma le tracce e il fango di questa mattina testimoniano come sia già stato testato e apprezzato”.

“Poiché il ritorno alla normalità della comunità passa anche attraverso lo sport e il tempo libero è stato creato un importante spazio di aggregazione per i giovani”, è stato invece il commento della presidente della Provincia Marcella Zappaterra. “È un’azione importante anche dal punto di vista simbolico: l’emergenza terremoto infatti non è terminata, c’è ancora molto da fare, i problemi sul territorio sono numerosi e l’intervento di oggi dà speranza e fiducia”.

Il vicedirettore generale di Carife Andrea Giani, presente alla cerimonia insieme ad altri professionisti dell’istituto di credito ha rimarcato che come banca del territorio “siamo da sempre vicini al territorio”. “Ci siamo immediatamente attivati sostenendo le comunità colpite dal terremoto con finanziamenti a tassi agevolati. Oggi siamo orgogliosi di partecipare alla consegna di questo contributo, frutto della donazione di tanti privati cittadini, imprenditori e della Fondazione Carife, tutti insieme per concorrere alla rinascita di questo comune e delle zone colpite dal sisma”.

Stampa
  • marco

    Come mai nessun commento contro la Carife???????

  • Fanzina

    Xkè ormai non si sa più’ cosa dire…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi