gio 31 Gen 2013 - 584 visite
Stampa

‘Ferrara Mobile’: un’app per muoversi in città

Nuovo strumento scaricabile gratuitamente da iTunes per iPhone

app_ferraramobile_1.jpg.300x300_q85Provvedimenti di viabilità, cantieri in corso e mappe con i parcheggi, gli accessi alla ztl e i punti di bike sharing. Tutte le informazioni sulla mobilità in città sono ora a portata di mano anche su iPhone. La prima ‘app’ lanciata dal Comune di Ferrara, già scaricabile gratuitamente dall’iTunes Store Apple, punta infatti a offrire a cittadini e turisti un’ampia serie di notizie aggiornate e dati utili per muoversi e parcheggiare in città.

Il nuovo servizio, chiamato ‘Ferrara Mobile’, è stato presentato alla stampa dagli assessori comunali alla Mobilità e ai Sistemi informativi, assieme a Lucio Catozzo direttore della società di gestione della sosta in città, Ferrara Tua, che ha contribuito al finanziamento del prodotto, e a Paolo Bevilacqua della società realizzatrice, Kuva srl.

Grazie alla nuova applicazione sarà tra l’altro possibile reperire notizie, costantemente aggiornate, sui provvedimenti di viabilità in vigore nelle strade cittadine e sulle opere pubbliche in corso nel territorio comunale, con tanto di mappa dei principali cantieri. Saranno inoltre disponibili mappe georeferenziate in base alla posizione dell’utente, contenenti indicazioni sui punti di bike sharing e di noleggio bici, sui varchi elettronici di accesso alla ztl e sulle aree di sosta gestite da Ferrara Tua. Per queste ultime, oltre alle informazioni su orari e tariffe, sarà garantito anche l’aggiornamento in tempo reale circa il numero di posti liberi, per permettere agli automobilisti di scegliere a colpo sicuro il parcheggio verso cui dirigersi.

Ulteriore opportunità offerta ai ferraresi dalla nuova app è quella di far pervenire al Comune segnalazioni, corredate di foto, relative a eventuali criticità o esigenze in tema di strade, cantieri e viabilità. Le comunicazioni saranno poi smistate dall’Ufficio Relazioni con il pubblico ai servizi comunali competenti, che se ne interesseranno nel più breve tempo possibile.

Altri servizi per ampliare le potenzialità dello strumento sono già allo studio da parte sia dei promotori che dei realizzatori, con particolare riguardo per i percorsi turistici e la mobilità ciclabile.

Per scaricare l’app occorre cercare ‘Ferrara Mobile’ su iTunes oppure direttamente dal link: https://itunes.apple.com/it/app/ferraramobile/id586540115?mt=8.

LA SCHEDA
Il menù principale dell’app ‘Ferrara Mobile’ è composto da:
– VIABILITA’: Notizie e comunicati sulla mobilità e la situazione delle strade da www.cronacacomune.it e su Ferrara Città delle Biciclette, per i pendolari o per i turisti: bike sharing e noleggi, georeferenziati su una mappa sempre disponibile.
– MUSA: Le zone a traffico limitato e le zone pedonali del Comune di Ferrara sono sorvegliate da MUSA, un sistema di varchi elettronici (attivo 24 ore su 24) che rileva e sanziona i veicoli privi della necessaria autorizzazione a circolare in tali aree. La App presenterà info aggiornate, elenco dei varchi georeferenziato in base alla posizione dell’utente e contatti.
– CANTIERI: Notizie e comunicati sulle opere pubbliche e i cantieri in corso da www.cronacacomune.it e la Mappa Opere realizzata e sempre aggiornata dall’Ufficio Tecnico del Comune di Ferrara su piattaforma Google Maps.
– PARCHEGGI: Tutte le zone di sosta gestite da FerraraT.U.A., sono georeferenziate e presentano informazioni su orari di sosta, pedaggi, specifiche particolarità. Inoltre è presente l’elenco dei posti liberi in tempo reale, sui parcheggi Centro Storico, Rampari, Diamanti, S.Guglielmo, Via del Lavoro e Sacrati, per garantire un servizio efficace e capillare per l’utente.aMobile
– SEGNALAZIONI: La App offre la possibilità, attraverso la fotocamera dello smartphone, di scattare una foto, compilare una serie di semplici campi e inviare, direttamente agli Uffici competenti in materia del Comune di Ferrara, segnalazioni profilate relative ad eventuali criticità o necessità dell’asse viario, della mobilità in auto o in bicicletta, della cantieristica, in tempo reale. In questo modo il rapporto cittadino – Amministrazione si fa più stretto e l’intervento può essere tempestivo e capillare.

Stampa
  • ombra che cammina

    Molto bella, complimenti per l’ applicazione.
    Due domande:
    1 – quanto e’ costata ?
    2 – Perche’ essendo in Italia le vendita di smartphone con sistema operativo Android circa il 56% del totale e quelle di iOS IL 20% si e’  data la preferenza ad un’ applicazione che e’ basata sul secondo (apple) ?. Ed in piu’ monomarca di diverse centinaia di euro. Onore al censo ?

    Qui i dati:
    http://www.macitynet.it/macity/articolo/Smartphone-iPhone-vince-in-USA-Android-nel-resto-del-mondo-Italia-compresa-/aA65441

  • mangusta

    @ombra che cammina perchè android fa schifo!!!!

  • gfv

    @ombra che cammina: mi associo al suo commento e come spiegazione … perché iTunes, Jobs e la “mela” sono da “fighetti” e tutti gli altri … si arrangino!!!
    a maggior conferma:
    http://mioipad.com/madvertise-in-europa-app-ios-in-calo-dal-53-a-meno-del-30-android-radoppia-1212.html
    Sempre all’ “avanguardia” e al passo con i tempi il nostro comune!!! :-(((

  • Pippo

    Se funziona come la app di estense.com si può fare benissimo a meno di scaricarla.

  • ombra che cammina

    @mangusta ….queste si sono “percezioni soggettive” …..

  • WirSindDieTurkenVonMorgen

    Viva i vecchi telefonini! E viva la gente che si ferma per strada a chiedere informazioni, cos’è? siete tutti diventati muti, le “app”…?! Android?! IOS?! Mo lasssssa staaaar….

  • Carmela

    Le solite buffonate..!!!..se poi la cittá nn é coperta da rete wi-fi free che senso ha avere l’app!!!!

  • Marco52

    Veramente una bella iniziativa…e funziona !!!

  • C1-P8

    La mela è bacata, meglio il robot.
    Questione di business…..

  • daniele bellettati

    Non è una questione di iphone o di android, il punto è che se si spendono soldi di Ferrara Tua ovvero più o meno pubblici, si deve anche fare in modo che ne possano fruire tutti, di conseguenza si parte perlomeno coprendo le due piattaforme più diffuse, contemporaneamente, altrimenti rimane un’operazione di marketing, di che tipo lo decidano i cittadini.
    Poi tutte le diatribe ios o android sono di puro tipo campanilistico all’italiana.

  • Senbee

    Chiedo come mai, dopo che si è fatto tutto per l’opendata, il Comune se ne esce con un’app solo per Apple, non open source, e addireittura basata su dati proprietari di Google invece di quelli aperti di OpenStreetMap.

  • RPG

    E per il mio 3310 niente?
    :)
    @ carmela: lo sa che esiste la possibilità di andare su internet dal cellulare? Io ci vado circa da una quindicina di anni circa, da quando uscì il Nokia 7110

  • ciccio

    Se mettevate una serie di punti segnalati su google maps la poteva usare chiunque, anche dal pc, win, linux o osx  e non costava nulla farla.
    Cosi che fosse anche un servizio utile per chi non ha lo smartphone o meglio non ha l’iphone
    Evidentemente chi l ha commissionata crede che esista solo iphone

  • roberto

    a) basta andare su http://www.ferraratua.com e si possono avere tutti i dati in tempo reale sui parcheggi
    b) per “ombra che cammina”. Il numero degli smartphone in circolazione non e’ nettamente correlato con chi veramente utilizza i servizi in mobilita’. La mia signora ne e’ la conferma visto che ha uno smartphone e non ha mai scaricato una apps….
    c) anch’io uso Android, ma devo riconoscere che il mercato Apple e’ molto piu’ attrattivo per chi sviluppa applicazioni
    d) sempre a rosicare.. se il comune non fa niente rosicate.. se fa qualcosa rosicate… poaretti voi

  • gfv

    @roberto: la sua signora … fa testo? In quanto ad Apple ribadisco è solo una questione di attrazione … per i “fighetti”! Dimostri, fatti alla mano, la bontà di Ios e la sua diffusione.
    In quanto alle teste “pensanti” del comune … non potevano informarsi prima e far realizzare l’app per le piattaforme più in uso, visto che le risorse economiche le forniscono i contribuenti nonché utilizzatori?

  • Villiam

    Applicazione totalmente inutile, bastava creare un sito “responsive” in html5  per le piattaforme smartphone, visibile a tutti, poca spesa molta resa, consulti l’applicazione e ogni tasto ti rimanda all’indirizzo url di Musa che non e’ mobile friendly(cioe’ e’ un sito visibile su supporti con uno schermo grande e non e’ scalabile per cui non si adatta agli schermi di differenti risoluzioni)  ma allora a che serve!!!!!!! m[…]…..ma poi e’ favoloso l’articolo sui quotidiani….non e’ un’applicazione di alto livello come…….e’ incompleta…..ma allora ma che la pubblicate a fare????????? tra l’altro si e’ fatto un bando di gara per la selezione della ditta che lo doveva realizzare? […]
    La cosa che mi stupisce e’ che il sito di Ferrara tua e’ fatto in joomla….

  • Villiam

    ….. in joomla ed ha persino la plugin per visualizzarlo sugli smartphone, ma redirezionare gli utenti li??? troppo difficile……… vabbe lasciamo fare a questi superinformatici comunicatori….liberi…..