mar 2 Ott 2012 - 86 visite
Stampa

In Toscana si schianta la Tramec

Debutto amaro per i biancorossi centesi, infortunato Pasqualin

Amaro è il debutto nel campionato di Dnb della Tramec, che torna da Ponte Buggianese con una pesante sconfitta sul groppone e la consapevolezza di avere ancora tanto da lavorare, pur con alcune attenuanti dalla sua, date le imperfette condizioni di almeno tre giocatori e la forza di un avversario che ha certamente meritato i due punti.

I biancorossi, seguiti in Toscana da circa un centinaio di sostenitori, hanno provato subito a dettare il ritmo di una partita che è decollata soltanto dopo un paio di false partenze. Un violento temporale infatti ha causato un guasto, che ha costretto le due squadre a iniziare la contesa con circa 20 minuti di ritardo.

Alla ripresa delle operazioni Cento si è illuso con Chiusolo (2-6), ma Montecatini ha ribaltato l’inerzia in appena tre minuti (12-7). Di Trani ha operato il sorpasso in seguito, ma Scarone ha riportato avanti i suoi con la tripla del 17-15. Da allora la Tramec ha passato la partita a inseguire, pur continuando a farsi vedere negli specchietti dei padroni di casa, che a metà del secondo quarto mantenevano quattro punti di vantaggio (32-28). Sono stati un fallo tecnico a Tedeschini e sei punti in fila di Scarone, a scavare il primo profondo solco tra le due squadre: 41-29.

Giuliani ha strigliato i suoi nell’intervallo, un sontuoso Carretti ha riportato in due differenti occasioni Cento a -4 a 15’ dalla fine, ma gli 11 punti in fila di Scarone hanno permesso a Montecatini di riprendere il largo e incrementare un vantaggio che ha raggiunto i 17 punti in apertura di quarto periodo: 69-52. Cento ha abbozzato a più riprese una reazione ma le palle perse – 28 – e le percentuali dall’arco – 0/7 – hanno impedito agli emiliani di tornare successivamente a meno di 11 lunghezze da Niccolai e compagni.

Pomeriggio da dimenticare, quello di una Benedetto XIV che sui titoli di coda ha perso pure Pasqualin per un infortunio a una caviglia, ma si è consolata col recupero di Di Trani e il rendimento dei lunghi Carretti – 20 punti e 14 rimbalzi – e Nieri, che hanno vinto il duello coi pari ruolo locali. Comunque troppo poco, per poter pensare di tornare dalla Toscana coi primi due punti della stagione.

Sporting Club Montecatini-Tramec Riduttori Cento 81-64
Parziali: 21-17, 20-13, 25-22, 15-12.
Montecatini: Bloise 10, Casoli 12, Chiari, Di Gennaro 8, Giarelli 4, Mennilli 3, Niccolai 11, Quartuccio, Russo 2, Scarone 31. Allenatore Barsotti.
Cento: Carretti 20, Chiusolo 5, De Pascale, Di Trani 19, Nieri 4, Pasqualin 2, Rizzatti 2, Rorato, Tedeschini 10, Venturoli 2. Allenatore Giuliani.
Arbitri: Lauretani, Bellucci.

Stampa