dom 13 Mag 2012 - 1376 visite
Stampa

Manifestazione anarchici, interviene la Digos

Otto persone segnalate all'autorità giudiziaria per uno striscione oltraggioso contro la Croce Rossa apparso in piazza Municipale

E’ stato necessario l’intervento della Digos per allontanare un gruppo di otto anarchici che questa mattina stavano manifestando in piazza Municipale contro la Croce Rossa, che aveva in programma un incontro aperto alla cittadinanza presso la Sala Estense per presentare le attività svolte dal Comitato Provinciale di Ferrara, nell’ambito della Settimana della Croce Rossa. L’intervento degli agenti si è reso necessario per la presenza di uno striscione offensivo contro la stessa Croce Rossa (ente di diritto pubblico posto sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica) che recitava “Croce Rossa complice dei lager”.

Il riferimento esplicito era ai Cie, i centri di identificazione ed espulsione (in precedenza denominati Cpt, centri di permanenza temporanea), la maggior parte dei quali è gestita proprio dalla Croce Rossa Italiana. La manifestazione degli anarchici era stata regolarmente preavvisata e autorizzata (la richiesta era stata fatta a titolo personale dai partecipanti, tuttavia conosciuti dalle forze dell’ordine come anarchici), ma la presenza dello striscione ha costretto il personale della Questura a intervenire rimuovendolo e allontanando i partecipanti, verso i quali si procederà per vie giudiziarie. La Digos ha infatti segnalato gli otto manifestanti (che non hanno reagito all’intervento) all’autorità giudiziaria per oltraggio alle istituzioni.

L’iniziativa della Croce Rossa alla Sala Estense è stata sospesa e rinviata ad altra data, ma non a causa della manifestazione degli anarchici, che non hanno compiuto alcun blitz all’interno, bensì per la mancanza di pubblico che ha indotto gli organizzatori a prenderfe la decisione di rinviare l’appuntamento.

Stampa
  • seiperseo

    non ho capito dov’è l’oltraggio. La vergogna sono i CIE

  • il “che”

    ben vengano i CIE

  • http://Estense.com Alberto

    Anarchici : la vergogna dell’Italia !  E i CIE non esisterebbero se con le navi da guerra si provvedesse a respingere tutti i clandestini ! 

  • Marighelli

    Fantastico! gli unici partecipanti erano otto anarchici…

  • NudaVerità

    Non c’è dubbio che molti volontari e lavoratori della Croce Rossa siano animati da intenzioni rispettabili,
    E’ altrettanto vero che stanno chiudendo gli occhi su cosa fa, solo un po’ più lontano dalle loro sedi, l’organizzazione di cui fanno parte.

    Non c’è nulla di umanitario e caritatevole nei CIE
    Non c’è nulla di umanitario e caritatevole nelle guerre in cui la Croce Rossa in quanto istituzione paramilitare partecipa

    Secondo il Diritto Internazionale Umanitario a cui la Croce Rossa si ispira, essa dovrebbe tutelare, ad esempio, “il diritto ad un trattamento umano dei prigionieri”. Ebbene, cosa hanno detto i dirigenti di questa istituzioni mondiale sul campo di concentramento di Guantanamo o sulle torture di Abu Ghraib? Nulla.

  • olu

    mi sembra poco credibile giustificare con l’asenza di pubblico il rinvio dell’iniziativa in Sala Estense. mah…

  • Sergio Baroni

    OTTO ANARCHICI, TUTTI INSIEME ? PRATICAMENTE…….UN COLPO DI STATO ! Tutti, o quasi, noi, amiamo la Croce Rossa Italiana, la sua attività non solo nazioanel, ma mondiale, non mi pare, però, affatto strano, che la conferenza di presentazione dell’attività non abbia attirato pubblico. Probabilmente un errore di comunicazione, e la mancanza di inviti ufficiali, che dovrebbero, a mio parere, essere allargati a tuti i partiti. E’ vero che la CRI non fa politica, ma è altrettanto vero che la politica fa la CRI, vivendo anche di contributi pubblici. E poi, in che giorno ed a che ora era stata stabilita (ne ero all’oscuro). La gente lavora, e giorni feriali ed orari di lavoro taglia la partecipazione.
    Comunque la mancanza di pubblico non è assolutamente indicativo. ripeto TUTTI SIAMO GRATI ALLA CRI, AI SUOI VOLONTARI, ALLA SUA ATTIVITA’.
    Sergio Baroni
    Segretario Provinciale La Destra – Ferrara –

  • alberico

    8 anarchici! Che folla pericolosa! Gia che ci siamo perche’ non li rinchiudiamo in un ben CIE cosi’ magari aiutano i loro amici clandestini.

  • foxi

    Uno striscione come “Croce Rossa complice dei Lager” comporta di essere perseguitati legalmente?Ma stiamo sherzando? E’ democrazia?
    Solidale con gli anarchici!

  • YG86

    La manifestazione degli anarchici era stata regolarmente preavvisata e autorizzata….. Daccordo o no con i motivi della protesta se è stata autorizzata e non crea disordini non capisco perchè debba essere rimossa…. democrazia=0

  • filippo

    Assurda protesta, assurda motivazione per 8 ragazzi che evidentemente sono alla continua ricerca di un pretesto per essere sulle bocche di tutti e per finire sui giornali. Oggi in oltre sembra quasi che sia di moda fare gli anarchici e i rivoluzionari, insomma va di moda cavalcare l’onda del malcontento per dare vita ad una politica della protesta continua e in ogni contesto ma povera di proposte costruttive che ci possono di fatto aiutare a venir fuori dalle difficoltà che stiamo vivendo. 
    ASSOLUTA SOLIDARIETA’ E SOSTEGNO ALLA CROCE ROSSA ITALIANA.
    Filippo Rocca 
    Movimento Sociale Fiamma Tricolore Ferrara

  • madai

    io sono volontario di Croce Rossa e vi assicuro che la quasi totalità del mio tempo libero è dedicata ad aiutare il prossimo. Vedere 4 […] insultarci per motivi che nemmeno loro sono riusciti a sostenere, oltre ad essere ridicolo ti fa anche pensare […]… Foxi, ricorda a tutti il tuo nick la prossima volta che passa da te il 118…

  • foxi

    Madai, leggere che devo ricordare al 118 il mio nick quando ne avrò bisogno suona proprio bene detto da uno che dice che passa il suo tempo libero ad aiutare il prossimo. Perfetto esempio.
    E poi hai letto che sono d’accordo con la loro protesta? ho solo detto che uno striscione come quello in uno stato democratico deve rimanere esposto e chi lo mette non deve essere perseguito penalmente, questa è la mia idea di democrazia.

  • aaaa

    Io mi chiedo come nel 2012 c siano ancora delle persone che credono nell’anarchia nel fascismo comunismo….eccc……movimenti estremi che portano solo a complicazioni e a gesti estremi che spesso vengono pagati col sangue…..gente aprite gli occhi altrimenti siamo sempre da capo!!!

  • alberico

    D’accordo con Alberto: chiudiamo tutti i CIE e chi si presenta alle frontiere senza documenti e richiesta per un lavoro onesto fuori a calci. Chi invece entra senza permesso e viene preso, rispedirlo subito su qualche nave diretta verso la Libia dove poi ci pensano loro nei loro CEI. Risparmieremmo soldi e risorse tutti quanti…anche quegli 8 anarchici!

  • Gio

    Ma quanti bei fascisti scrivono su questo sito! Complimenti!!

  • madai

    Foxi, il regime di democrazia non ti da il diritto di infamare pesantemente, senza motivo soprattutto, persone e/o istituzioni. Quei 4 anarchici (studentelli senza nulla da fare al sabato pomeriggio) non sapevano nemmeno spiegare i motivi della loro protesta…

  • Alfredo Maria

    Angela Bernardini, ex volontaria della CRI ha lavorato in CIE con varie mansioni fino a quando è stata costretta ad andarsene.
    A questo link possiamo trovare la sua testimonianza: http://femminileplurale.wordpress.com/2010/09/16/cie-lager-di-stato/

  • annaclara

    Mah! Un’unica osservazione: cannoneggiare qualsivoglia imbarcazione civile è contro il diritto internazionale! Se non ve ne frega niente delle persone, perché il primo motivo sarebbe quello di NON AMMAZZARE DEI POVERETTI CHE VENGONO QUI IN CERCA DI UNA VITA MIGLIORE!

  • CapitanOvvio

    che vadano in antartide se cercano una vita migliore .. visto che la vita per gli italiani, per ora, è uno schifo in italia..

  • alberico

    A vadere i pollicioni rossi invece direi: ma quanti bei COMUNISTI scrivono su questo sito! Complimenti!!

  • foxi

    @Alberico: tu immagino ritienga che un anarchico è anche un comunista. Ti è chiara la faccenda.
    @Maddai: se, come dici tu, i ragazzi presenti non sapevano difendere le loro idee allora potevano anche risparmiarsela. Ma rimane il fatto che fino a che non si scade in episodi sgradevoli si può tollerare uno striscione. E per quel che riguarda i volontari della croce rossa credo che nessuno abbia niente da ridere, io sono più contrario ad alcune scelte legate alla politiche. I CIE non mi piacciono e non mi sono piaciuti in passato alcune decisioni (in iraq per esempio) e uscite del ex capo Scelli, finito poi ovviamente in politica.

  • Skaimano

    Son certo che ai membri delle FDO gli cascan le braccia quando vedono commenti tipo” respingiamoli in mare” etc.
    Ma che vi  siete tutti rimbambiti? Ma chi sano di mente potrebbe cannoneggiare e mitragliare una barca in mezzo al mare piena di disperati, donne, bambini e vecchi? Chi preme il grilletto? Il ventenne o trentenne o quarantenne finanziere o della guardia costiera che ha figli, madre, padre e sorelle? Son mica SS.! Sti qua piglian €1500 al mese e la notte voglion dormir tranquilli mica far incubi. A costoro prima di arruolarli gli fan tests psicologici, son sani di mente, mica come sti 4 deficienti che prima di parlare dovrebbero contar fino a cento (dubito ci riescano..)

  • e p

    @madai. Le faccio i miei complimenti per il tempo che dedica alla CRI. Il che però non comprendo cosa significhi il passaggio del 118. Le ricordo che il 118 è un numero telefonico di emergenza gestito dalle aziende sanitarie locali sotto la direttiva regionale per via di un decreto istituivo del marzo 1992. La Cri in tale contesto può solo fornire dei mezzi in convenzione , che peraltro fornisce in alcune fasce orarie della giornata. Il volontario in tale contesto è una pedina che toglie dei posti di lavoro che potrebbero essere occupati da personale a tempo pieno, che siano Azienda usl o Cri, ma comunque stipendiati. Per come la penso io il Suo tempo lo può dedicare in attività Cri anche senza fare passaggi “da 118”, ma semplicemente andando a dare cibo ai degenti in ospedale. Non capisco: in Italia si può fare il delicato lavoro di emergenza da volontari e si devono pagare fior di quattrini badanti per assistere i degenti nelle corsie ospedaliere… Davvero uno strano paese….

  • Ner01

    Anarchia ed anarchismo sono due cose differenti, chi cavalca l’ignoranza del popolo bue per i suoi scopi politici fa un gioco sporco ma comprensibile.
    Che la Croce Rossa abbia coperto quanto accadeva nei lager nazisti è verità storica, così come la Croce Rossa Internazionale abbia aiutato centinaia di alti ufficiali SS a rifugiarsi in Sudamerica nel secondo dopoguerra è accertato storicamente.
    Non entro nel merito dei CPT o CIE che dir si voglia mi basta leggere il fiero ambulanziere che minaccia di soccorrere in maniera alternativa chi non la pensa come lui.

  • Madai

    Nero1 nessuna minaccia di soccorrere in maniera alternativa Foxi. Soccorriamo dal gerarca nazista alla vecchietta in difficoltà allo stesso modo e con la stessa professionalità. Ma, una volta rimessi in piena salute, poi due chiacchiere faccia a faccia si possono sempre fare (e quando dico chiacchiere intendo proprio chiacchiere, prima che tu fraintenda nuovamente). Confondere la Croce Rossa attuale con quella dei lager nazisti è, comunque, da folli. Sui centri di accoglienza (permanenza, degenza o chiamatela come vi pare) basterebbe pensare che se non fossero gestiti da personale della Croce Rossa (che si presume sia preparato in campo sanitario), sarebbero gestiti da Polizia e Carabinieri che si presume preparato in campo militare. O preferiresti la fata turchina ?

  • e p

    @madai: è professionalita anche quella di occupare una fermata bis davanti all ospedale per recarsi in pasticceria mentre arriva la linea 6? Erano vestiti di blu con la scritta volontari del soccorso! Dica: è professionalita questa?

  • e p

    Nel mio post precedente ho scritto bis anziché bus

  • madai

    EP
    No, ma fate presto a parlare e criticare. Noi dedichiamo più tempo agli altri che a noi stessi, poi siamo persone come tutti. Comunque fa davvero piacere sapere che la cittadinanza odia la Corce Rossa. E’ molto stimolante , sì sì… grazie

  • Massimo

    Non entro nel merito della vicenda degli 8 anarchici , dico solo solo che, fino a prova contraria, in Italia esiste il diritto di espressione.

  • e p

    @madai: guardi che io non ce l’ho con la Croce Rossa, tantomeno con i Volontari. Mi baso semplicemente su quello che vedo. Lei può dedicare il tempo come vuole e quando vuole, ma se mai avessi  bisogno di un’ambulanza , preferirei fosse composta da un equipaggio sanitario, ovvero con autista e INFERMIERE. Non mi venga a dire che i tanti corsi che vi fanno fare possono sostituire la preparazione di 3 anni di scuola? E tanto meno la preparazione dio un autista di professione.. Per il resto si diverta a fare le simulazioni in centro storico e a ricevere gli applausi del pubblico. Il soccorso vero è un’altra cosa

  • lucciola

    @ep : ringrazi il cielo che se ha bisogno arriva qualcuno!!  certo un medico ,un infermiere ed un autista  su ogni ambulanza sarebbe l’optimum; ma ormai il sistema delle emergenze funziona diversamente. E cmq se le situazioni sono gravi, assieme all’ambulanza arriva l’auto medica. Quindi stia sereno.
    Nessuno pensa di sostituirsi ai professionisti; ma solo di integrare e di supportare: tant’è che non fanno diagnosi e non si atteggiano a sapienti della medicina. Hanno “solo” imparato manovre salvavita e tecniche che permettono di evitare l’aggravarsi delle situazioni. E badi che se non ci fossero loro, non credo che ci sarebbero più medici sulle ambulanze. 
    Cmq anche in croce rossa ci sono autisti, infermieri e medici (sono vestiti come i volontari, perchè SONO VOLONTARI)
    La saluto e si informi.

  • e p

    @lucciola: integrare e supportare, non significa SOSTITUIRE! Chissà mai perché in altre realtà fuori da Ferrara la CRI e altre associazioni sono relegate ai trasporti secondari e a Ferrara le ambulanze CRI con i loro volontari fanno emergenza in prima battuta…. Mi creda sono molto più informato di quanto Lei possa pensare…  Nota: se le ambulanze CRI che fanno emergenza h24 fossero composte da equipaggio dipendente sarei ben felice, sarebbero posti di lavoro in più! Chieda in croce rossa se son contenti i pochi dipendenti rimasti del contratto che viene loro fatto. Ma scusi, se qualcuno facesse il volontario nel Suo lavoro , Lei sarebbe contenta!?

  • bitume

    bello come censurate certi commenti ma non censurate le schifezze razziste che scrivono certi mapez..bravi estense com..

  • lucciola

    @ep: nessuno sostituisce nessuno. Fuori da Ferrara sono state “relegate” ai trasporti secondari perchè ogni anno ci sono convenzioni da rinnovare e tariffe da concordare. Cmq  se non c’è la cri, ci sono altre associazioni di volontari (che però vengono “rimborsati”).  La diatriba tra dipendenti e volontari è roba sentita e strasentita. Lei sarà anche informato, non ne dubito; ma non ha la visione completa della faccenda credo. E cmq il contratto dei dipendenti non dipende certo dai volontari. Semmai il problema sono questi contratti con rinnovo periodico che fanno schifo (e su questo sono d’accordo con lei ed i dipendenti); ma il punto è che se mancano i volontari e fare equipaggio con i (pochi) dipendenti, non si possono fare servizi, e di conseguenza non c’è rinnovo contrattuale nemmeno per i dipendenti. La guardi anche sotto questo profilo. 
    Inoltre molti dipendenti hanno iniziato come volontari….  veda lei.
    volontari nel mio lavoro?… eh… sa quanti stagisti ho visto passare??

  • lucciola

    @ep: …e cmq a bologna la cri fa quasi solo emergenza sanitaria….  come anche in altre città.